domenica 04 dicembre | 13:26
pubblicato il 10/gen/2014 12:14

Agenzia Entrate: studi di settore nel Cassetto fiscale

Agenzia Entrate: studi di settore nel Cassetto fiscale

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - Il Cassetto fiscale fa il pieno di nuovi dati sugli studi di settore. Da oggi i titolari di partita Iva possono accedere via web a una gamma piu' ampia di informazioni sugli studi, aggiornate fino a Unico 2012.

Nella sezione dedicata del Cassetto, inaugurata lo scorso febbraio, sono infatti consultabili una serie di dati relativi al periodo d'imposta 2011. A portata di mouse, fra gli altri, le anomalie telematiche, ossia le anomalie riscontrate al momento della trasmissione della dichiarazione sulla base dei controlli telematici tra Unico e i dati degli studi di settore, e gli inviti a presentare i modelli studi di settore spediti al contribuente con lettera raccomandata.

Il servizio che consente agli utenti Fisconline ed Entratel di consultare le proprie informazioni fiscali si arricchisce, quindi, di documenti nuovi e aggiornati.

Oltre alle anomalie telematiche riscontrate in sede di trasmissione della dichiarazione relative ai controlli tra Unico 2012 e studi di settore, sono consultabili le comunicazioni di anomalie nei dati forniti per gli studi, inviate ai contribuenti tramite Poste (o agli intermediari tramite Entratel), aggiornate agli invii effettuati nel 2012 e nel 2013, in relazione, rispettivamente, ai trienni 2008-2010 e 2009-2011. Sono altresi' consultabili le risposte inviate, tramite procedura informatica dedicata, da contribuenti o intermediari riguardo alle comunicazioni di anomalie da studi ricevute per tali trienni.

E' inoltre possibile visualizzare gli inviti a presentare i modelli degli studi di settore, spediti ai contribuenti con lettera raccomandata, nel 2012 e nel 2013, in relazione agli obblighi dichiarativi, rispettivamente, del periodo d'imposta 2010 e 2011.

Agli stessi periodi di imposta sono aggiornate le segnalazioni inviate dai contribuenti, anche per il tramite degli intermediari, per giustificare situazioni di incongruita', non normalita' e incoerenza e per fornire dettagli in merito alle cause di esclusione o inapplicabilita' degli studi.

Da oggi e' inoltre possibile stampare direttamente dal Cassetto fiscale il modello e l'esito degli studi di settore presentati con Unico 2011.

Per consultare il Cassetto fiscale, e conoscere cosi' la propria posizione in merito agli studi di settore, e' sufficiente richiedere il pin e la password di accesso ai servizi online dell'Agenzia. Una volta entrati nel Cassetto basta selezionare dal menu a sinistra la voce ''Studi di settore''.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari