sabato 21 gennaio | 23:47
pubblicato il 19/set/2013 13:15

Agenzia entrate: studi di settore 'soft' per aree terremotate 2012

Agenzia entrate: studi di settore 'soft' per aree terremotate 2012

(ASCA) - Roma, 19 set - Studi di settore soft per le aree terremotate nel 2012. I contribuenti residenti nei territori interessati dagli eventi sismici del maggio 2012 - Emilia Romagna, Veneto e Lombardia - e che hanno riportato danni ai locali destinati all'attivita' d'impresa, di lavoro autonomo o alle scorte di magazzino, possono considerarsi in un periodo di ''non normale'' svolgimento dell'attivita'.

Dunque, questi soggetti sono esonerati dalla presentazione del relativo modello degli studi di settore per il periodo d'imposta 2012. I contribuenti che, nel periodo di imposta in corso alla data del 31 dicembre 2011, hanno cessato di avvalersi del regime dei ''minimi'', possono per il 2012 non compilare il quadro T- Congiuntura Economica e riportare la situazione soggettiva nelle annotazioni di Gerico 2013. Il documento di prassi, inoltre, specifica che la modifica nel corso del periodo d'imposta dell'attivita' prevalente esercitata si puo' configurare come ''causa'' di esclusione rientrante tra quelle previste per i contribuenti che si trovano in un periodo di non normale svolgimento dell'attivita'. Sono questi i chiarimenti di maggior interesse contenuti nella circolare n. 30/E, diffusa oggi, che risponde ai quesiti dei contribuenti in materia di applicazione degli studi di settore. Il documento di prassi passa in rassegna alcuni casi in cui i contribuenti possono presentare un periodo di non normale svolgimento dell'attivita', come ad esempio i danni ai locali destinati all'attivita' d'impresa o di lavoro autonomo che li rendono inidonei all'uso, oppure, i danni rilevanti alle scorte di magazzino che causano la sospensione prolungata della produzione.

Nell'eventualita', prosegue la circolare, in cui i contribuenti, dopo l'evento sismico, non riescano ad accedere ai locali di esercizio dell'attivita' poiche' situati in aree di divieto assoluto d'accesso, e' ipotizzabile un periodo di non normale svolgimento dell'attivita'.

In questi casi, quindi, i soggetti d'imposta non sono accertabili sulla base delle risultanze degli studi di settore ed esonerati, se residenti nei territori interessati dagli eventi sismici del maggio 2012, dalla presentazione del modello, per il periodo d'imposta 2012.

I contribuenti che esercitano attivita' d'impresa e, nel periodo d'imposta in corso alla data del 31 dicembre 2011 hanno cessato di usufruire del regime dei ''minimi'', possono non compilare il quadro T - Congiuntura Economica nel caso in cui non abbiano i dati utili per il calcolo dei correttivi ''crisi''. I soggetti interessati possono comunque fornire le indicazioni utilizzando la sezione relativa alle annotazioni di Gerico 2013.

Nel caso in cui la situazione dell'impresa subisca una rilevante modifica nel corso del periodo d'imposta di riferimento, come nel caso in cui l'attivita' prevalente esercitata risulti cessata, questa evenienza si puo' configurare come causa di esclusione dall'applicazione degli studi di settore. Comunque, anche in questo caso, e' prevista la compilazione del modello per i soggetti esclusi.

In particolare, in sede di presentazione del modello, questi soggetti dovranno specificare, nella sezione ''Note aggiuntive'' di Gerico, la circostanza che ha consentito di ricondurre la situazione dell'impresa a una causa di esclusione dall'applicazione degli studi di settore.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4