giovedì 08 dicembre | 21:28
pubblicato il 03/apr/2014 12:10

Agenzia Entrate: ok degli esperti ai correttivi anticrisi 2013

Agenzia Entrate: ok degli esperti ai correttivi anticrisi 2013

(ASCA) - Roma, 3 apr 2014 - Via libera ai correttivi: gli studi di settore 2013 terranno conto della particolare congiuntura che ha interessato le attivita' economiche nel corso dell'anno. Il parere positivo e' arrivato questa mattina durante la riunione della Commissione degli esperti che ha eseguito un'indagine su piu' di due milioni di contribuenti.

In base ai dati relativi al 2012, analizzati nel corso della riunione degli esperti, il numero di contribuenti che risultano naturalmente congrui si e' andato ampliando nel corso degli anni, arrivando a un rapporto di sette contribuenti su dieci (il 73,30%). In aumento anche i contribuenti che hanno utilizzato il campo annotazioni per evidenziare particolarita' nell'esercizio dell'attivita' (come nel caso di periodi di non normale svolgimento della stessa): dai 309.190 del 2011 ai 356.167 del 2012 (+15,19%).

Il numero di contribuenti che hanno utilizzato il campo annotazioni in relazione alla crisi economica e' invece passato dai 56.486 del 2011 ai 65.000 del 2012 (+15,07%).

La Commissione ha valutato il differente peso che la crisi economica ha avuto nei vari settori economici e nelle diverse regioni.

L'attivita' di monitoraggio della crisi ha preso le mosse da una corposa raccolta di informazioni (fornite dagli Osservatori regionali, dalle Associazioni di categoria, dalla Banca d'Italia, dall'Istat e da altri soggetti) e dall'analisi dei dati contenuti nelle comunicazioni e nelle dichiarazioni annuali Iva. Le elaborazioni sono state effettuate su un panel di circa 2,1 milioni di contribuenti che hanno applicato gli studi di settore.

I correttivi approvati per adeguare gli studi di settore alla situazione di crisi economica rientrano nelle quattro categorie gia' previste per il periodo di imposta 2012, ovvero: interventi relativi all'analisi di normalita' economica correttivi specifici per la crisi correttivi congiunturali di settore correttivi congiunturali individuali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni