mercoledì 25 gennaio | 02:34
pubblicato il 27/gen/2014 16:31

Agenda Digitale: Zanonato, pubblicato decreto su pagamenti elettronici

(ASCA) - Roma, 27 gen 2014 - ''Con questo provvedimento si da' ulteriore attuazione ai programmi dell'Agenda Digitale, favorendo i consumatori nei loro acquisti attraverso una piu' ampia diffusione della moneta elettronica e garantendo maggiore tracciabilita' per le transazioni con imprese e professionisti''. Cosi' il Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato commenta la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze Fabrizio Saccomanni, riguardante le modalita' di accettazione obbligatoria delle carte di debito come modalita' di pagamento per l'acquisto di beni, servizi e prestazioni professionali.

L'obiettivo del provvedimento, sottolinea il Mise, e' ''favorire i consumatori nei pagamenti, ridurre l'uso del contante per accrescere tracciabilita' e sicurezza delle transazioni''. Con l'entrata in vigore del decreto interministeriale, che avverra' tra sessanta giorni, diverra' obbligatoria l'accettazione delle carte di debito per i pagamenti di importo superiore ai 30 euro, sia per le transazioni con le imprese per l'acquisto di beni e servizi che per i professionisti.

Tenuto conto del rilevante numero di soggetti destinatari delle disposizioni, allo scopo di individuare criteri di gradualita' e di sostenibilita' per l'entrata in vigore della norma, e' stabilito che fino al 30 giugno 2014 l'obbligo di accettazione varra' solo per le attivita' commerciali o professionali di maggiore dimensione, ossia quelle aventi un fatturato superiore a 200 mila euro (si fa riferimento a quello dell'anno precedente). In ogni caso, e' espressamente previsto che entro i novanta giorni successivi all'entrata in vigore di questo decreto, le modalita' di adeguamento per i soggetti con fatturato inferiore a 200 mila euro inizialmente esclusi potranno essere definite attraverso un ulteriore decreto, che potra' fissare nuove soglie minime di importo e nuovi limiti minimi di fatturato. Si potra' anche prevedere l'estensione dell'obbligatorieta' di pagamento agli strumenti di pagamento basati su tecnologie mobili.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Generali, il mercato scommette sulla scalata di Intesa Sanpaolo
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4