martedì 28 febbraio | 02:47
pubblicato il 27/gen/2014 16:31

Agenda Digitale: Zanonato, pubblicato decreto su pagamenti elettronici

(ASCA) - Roma, 27 gen 2014 - ''Con questo provvedimento si da' ulteriore attuazione ai programmi dell'Agenda Digitale, favorendo i consumatori nei loro acquisti attraverso una piu' ampia diffusione della moneta elettronica e garantendo maggiore tracciabilita' per le transazioni con imprese e professionisti''. Cosi' il Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato commenta la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze Fabrizio Saccomanni, riguardante le modalita' di accettazione obbligatoria delle carte di debito come modalita' di pagamento per l'acquisto di beni, servizi e prestazioni professionali.

L'obiettivo del provvedimento, sottolinea il Mise, e' ''favorire i consumatori nei pagamenti, ridurre l'uso del contante per accrescere tracciabilita' e sicurezza delle transazioni''. Con l'entrata in vigore del decreto interministeriale, che avverra' tra sessanta giorni, diverra' obbligatoria l'accettazione delle carte di debito per i pagamenti di importo superiore ai 30 euro, sia per le transazioni con le imprese per l'acquisto di beni e servizi che per i professionisti.

Tenuto conto del rilevante numero di soggetti destinatari delle disposizioni, allo scopo di individuare criteri di gradualita' e di sostenibilita' per l'entrata in vigore della norma, e' stabilito che fino al 30 giugno 2014 l'obbligo di accettazione varra' solo per le attivita' commerciali o professionali di maggiore dimensione, ossia quelle aventi un fatturato superiore a 200 mila euro (si fa riferimento a quello dell'anno precedente). In ogni caso, e' espressamente previsto che entro i novanta giorni successivi all'entrata in vigore di questo decreto, le modalita' di adeguamento per i soggetti con fatturato inferiore a 200 mila euro inizialmente esclusi potranno essere definite attraverso un ulteriore decreto, che potra' fissare nuove soglie minime di importo e nuovi limiti minimi di fatturato. Si potra' anche prevedere l'estensione dell'obbligatorieta' di pagamento agli strumenti di pagamento basati su tecnologie mobili.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech