domenica 22 gennaio | 13:28
pubblicato il 21/ott/2013 15:47

Agenda digitale: colloquio Catricala'-Kroes, priorita' governo italiano

(ASCA) - Roma, 21 ott - L'Agenda digitale e' una priorita' del governo italiano. Lo ha ribadito il vice ministro Antonio Catricala' che ha incontrato oggi, a margine dell'Italia Digital Agenda Forum, la vicepresidente della Commisione Europea Neelie Kroes per discutere degli obbiettivi dell'Agenda digitale europea e del completamento del mercato unico digitale europeo. Nel colloquio, si legge in una nota, Catricala' ha rinnovato l'impegno dell'Italia per il raggiungimento degli obbiettivi perseguiti dalla regolamentazione proposta dalla Commissione europea in tema di mercato unico digitale, ribadendo il pieno sostegno all'iniziativa che il Governo Italiano sosterra' durante il prossimo Consiglio Europeo sull'innovazione tecnologica. ''Dobbiamo metterci presto nelle condizioni di sfruttare al meglio le possibilita' offerte dalla presidenza italiana dell'Ue nel secondo semestre del 2014 - ha spiegato Catricala'- per dare una spinta di rinnovamento al sistema delle telecomunicazioni. Raggiungere gli obbiettivi dell'agenda digitale europea porta un grande incremento in termini di sviluppo e occupazione anche in Italia. Ecco perche' questa deve essere una delle priorita' del nostro Governo''. Durante l'incontro si e' parlato anche della questione dell'autorizzazione unica, del ruolo delle autorita' nazionali e di roaming internazionale. L'abbattimento del prezzo del roaming internazionale ''e' - secondo Catricala' - una misura procompetitiva che favorira' i consumatori e il processo di integrazione europea''. La Kroes, da parte sua, ha sottolineato il grande impegno del governo italiano nell'attuare l'agenda digitale e a tale scopo l'importanza degli strumenti e dei fondi che l'Ue mette a disposizione degli Stati membri, un'opportunita' che l'Italia non puo' mancare. ''L'Italia - si e' augurata la Kroes - deve dimostrare lo stesso spirito che aveva dimostrato nell'artigianato e riconoscere lo stesso potenziale nell'agenda digitale''. La Vicepresidente Neelie Kroes e il Vice Ministro Antonio Catricala' si sono augurati che le misure proposte dalla Commissione Europea possano essere adottate al piu' presto dal Parlamento Europeo, possibilmente gia' in questa legislatura. Anche perche' per l'Italia questo pacchetto rappresenta un opportunita' di girare l'angolo. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4