domenica 26 febbraio | 06:27
pubblicato il 13/mag/2014 19:38

Aeroporto Firenze: Regione Toscana rinuncia a diritto prelazione azioni

(ASCA) - Firenze, 13 mag 2014 - La Regione Toscana rinuncia ad esercitare il diritto di prelazione sulla partecipazione azionaria in AdF, la societa' di gestione dell'Aeroporto di Firenze. La delibera, approvata a maggioranza dal Consiglio regionale, e' stata illustrata in aula dal presidente della commissione Mobilita' e infrastrutture Fabrizio Mattei. Il consigliere ha spiegato che con questo atto il Consiglio regionale prende atto che, avendo superato la quota minima del 5 per cento, cosi' come previsto nella precedente deliberazione dell'ottobre 2011, non e' piu' necessario aumentare la partecipazione azionaria nella societa' Aeroporto di Firenze.

Mattei ha precisato che viene meno l'interesse della Regione ad esercitare il diritto di prelazione, cosi' come regolato dal patto parasociale con Sogim, che ha comunicato il recesso.Nel marzo scorso Corporacion America Italia srl., con il 33,402 per cento del capitale sociale di AdF, ha presentato un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech