lunedì 23 gennaio | 09:37
pubblicato il 13/mag/2014 19:38

Aeroporto Firenze: Regione Toscana rinuncia a diritto prelazione azioni

(ASCA) - Firenze, 13 mag 2014 - La Regione Toscana rinuncia ad esercitare il diritto di prelazione sulla partecipazione azionaria in AdF, la societa' di gestione dell'Aeroporto di Firenze. La delibera, approvata a maggioranza dal Consiglio regionale, e' stata illustrata in aula dal presidente della commissione Mobilita' e infrastrutture Fabrizio Mattei. Il consigliere ha spiegato che con questo atto il Consiglio regionale prende atto che, avendo superato la quota minima del 5 per cento, cosi' come previsto nella precedente deliberazione dell'ottobre 2011, non e' piu' necessario aumentare la partecipazione azionaria nella societa' Aeroporto di Firenze.

Mattei ha precisato che viene meno l'interesse della Regione ad esercitare il diritto di prelazione, cosi' come regolato dal patto parasociale con Sogim, che ha comunicato il recesso.Nel marzo scorso Corporacion America Italia srl., con il 33,402 per cento del capitale sociale di AdF, ha presentato un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4