domenica 04 dicembre | 07:24
pubblicato il 13/mag/2014 19:38

Aeroporto Firenze: Regione Toscana rinuncia a diritto prelazione azioni

(ASCA) - Firenze, 13 mag 2014 - La Regione Toscana rinuncia ad esercitare il diritto di prelazione sulla partecipazione azionaria in AdF, la societa' di gestione dell'Aeroporto di Firenze. La delibera, approvata a maggioranza dal Consiglio regionale, e' stata illustrata in aula dal presidente della commissione Mobilita' e infrastrutture Fabrizio Mattei. Il consigliere ha spiegato che con questo atto il Consiglio regionale prende atto che, avendo superato la quota minima del 5 per cento, cosi' come previsto nella precedente deliberazione dell'ottobre 2011, non e' piu' necessario aumentare la partecipazione azionaria nella societa' Aeroporto di Firenze.

Mattei ha precisato che viene meno l'interesse della Regione ad esercitare il diritto di prelazione, cosi' come regolato dal patto parasociale con Sogim, che ha comunicato il recesso.Nel marzo scorso Corporacion America Italia srl., con il 33,402 per cento del capitale sociale di AdF, ha presentato un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria.

afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari