domenica 26 febbraio | 13:17
pubblicato il 24/lug/2013 19:34

Aeroporto Firenze: D'Angelis, approvazione Pit primo importante passo

(ASCA) - Firenze, 24 lug - ''L'adozione della Variante al Piano di Indirizzo Territoriale da parte del Consiglio Regionale toscano e' il primo importante passo nella road map, stabilita nel corso del vertice a Roma tra Ministero, Regione ed Enti Locali del mese scorso, la svolta che rafforza e rilancia il sistema aeroportuale della Toscana''.

Cosi' il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Erasmo D'Angelis sull'adozione del Pit da parte del Consiglio Regionale della Toscana.

''Con il completamento dell'iter, la nuova Holding tra gli aeroporti di Pisa e Firenze e il piano di fattibilita' della nuova pista di Peretola - aggiunge - la Toscana scala la serie A nel Piano nazionale degli aeroporti che verra' presentato a fine settembre. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, infatti, valuta positivamente due criteri fondamentali ormai raggiunti: la sicurezza dello scalo fiorentino che supera i suoi limiti strutturali evitando cosi' il declassamento a scalo di interesse regionale e marginale, e l'inizio di sinergie tra scali regionali che segna la fine della concorrenza e dei gap infrastrutturali''.

afe/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech