domenica 22 gennaio | 11:48
pubblicato il 06/mar/2014 14:57

Aeroporti: Verona rafforza collegamenti con la Germania

Aeroporti: Verona rafforza collegamenti con la Germania

(ASCA) - Roma, 6 mar 2014 - Presentati oggi a Berlino, in occasione di un incontro promosso dalla Regione Veneto con Catullo Spa nell'ambito della Fiera Internazionale del Turismo (ITB), i voli che collegheranno la prossima estate cinque aeroporti tedeschi con l'aeroporto della citta' scaligera: tre le novita' operative da fine marzo per Amburgo, Berlino e Colonia, che sono operati da Germanwings, e i voli giornalieri per Francoforte e Monaco, che sono operati da Air Dolomiti storicamente presente al Catullo.

L'occasione e' servita anche per tracciare un quadro del valore del mercato tedesco in termini di flussi turistici e di interscambio economico per Verona e l'area del Garda.

All'incontro, svoltosi presso lo stand della Regione Veneto alla Fiera di Berlino, hanno partecipato Marino Finozzi, Assessore al Turismo e al Commercio Estero della Regione Veneto, il Presidente e il Direttore Generale di Catullo Spa, Paolo Arena e Carmine Bassetti. La societa' che gestisce l'aeroporto di Verona ha infatti recentemente annunciato i nuovi collegamenti diretti con Berlino (3 voli a settimana), Colonia-Bonn (4 voli a settimana) e Amburgo (2 voli a settimana), operati da Germanwings, compagnia aerea low cost controllata da Lufthansa. Il collegamento con Colonia-Bonn entrera' in servizio dal 30 marzo, mentre quelli per Berlino e Amburgo a partire dal 15 aprile. I nuovi voli si aggiungono ai collegamenti diretti gia' attivi con Francoforte e Monaco, operati da Air Dolomiti, la compagnia regionale di Lufthansa.

Il rafforzamento dei collegamenti aerei da e per il comune scaligero si deve fondamentalmente alla posizione di riferimento della provincia di Verona per il mercato tedesco.

La Germania e' infatti di gran lunga il primo Paese di provenienza di turisti in Veneto (quasi 14 milioni di presenze registrate nel 2013), e oltre il 42% dei turisti tedeschi sceglie Verona come punto di arrivo in Italia. La provincia di Verona registra inoltre circa il 35% delle presenze dei visitatori tedeschi nella regione, superata solo dal capoluogo. Dal punto di vista dell'interscambio commerciale, a Berlino e' stato ricordato come per le imprese di Verona e provincia la Germania sia il primo mercato sia per importazioni (37,9% del valore delle movimentazioni complessive a fine 2012) sia per esportazioni (16,8%).

red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4