domenica 26 febbraio | 20:26
pubblicato il 19/giu/2014 16:26

Aeroporti: Lupi, in Piano nazionale collegamento Alta velocita' (1 upd)

(ASCA) - Roma, 19 giu 2014 - Il collegamento ad Alta velocita' dei tre maggiori aeroporti italia, ovvero quello di Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia, e' un obiettivo inserito nel Piano nazionale degli aereporti. Lo ha detto il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, in audizione al Senato.

Il collegamento ad Alta velocita', ha specificato il ministro, e' un ''obiettivo vincolante'' del Piano nazionale degli aeroporti.

Il ministro ha poi aggiunto di averne gia' parlato con l'attuale amministratore delegato delle Fs, Michele Elia e di attendersi ''il piu' presto possibile'' il piano di Rfi per il collegamento ad Alta velocita' degli scali di Roma, Milano e Venezia, in base al quale si capiranno anche i tempi e i costi dell'opera. Il Piano nazionale, ha concluso Lupi, dovrebbe essere varato definitivamente entro l'anno, dopo aver superato i passaggi in Conferenza Stato-regioni, nelle commissioni parlamentari competenti e in Cdm per l'approvazione definitiva, fino alla firma del Presidente della Repubblica. Al momento comunque il Piano attende di essere calendarizzato in Consiglio dei ministri per la prima bozza di decreto.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech