giovedì 19 gennaio | 03:54
pubblicato il 13/mag/2014 16:17

Aeroporti: Etihad Regional, nuovo volo Torino-Zurigo

(ASCA) - Torino, 13 mag 2014 - Mentre si attende una soluzione sulla partnership tra Alitalia e Etihad, il brand della compagnia degli Emirati arabi continua ad espandersi sul territorio nazionale. Etihad Regional, marchio sotto cui operano Darwin Airline, compagnia regionale svizzera di cui Etihad Airways ha una partecipazione del 33,35 e Air Berlin, di cui controlla il 30%, avvia un nuovo volo su Torino. Il capoluogo piemontese sara' collegato tre volte alla settimana con Zurigo, e di qui in un lasso di tempo di circa due ore verso Abu Dhabi e altre destinazioni internazionali dell'estremo oriente, oltre che Australia e America. Il collegamento, operato da Darwin Airline, con partenza alle 7,50 da Zurigo e ritorno da Torino alle 9,25 e' stato inaugurato oggi. Obiettivo settemila passeggeri entro l'anno, ha sottolineato il Ceo della compagnia ticinese Maurizio Merlo, e il doppio dall'anno prossimo. ''La nuova rotta - spiega Merlo - amplia la nostra presenza geografica all'interno del mercato italiano, dove gia'  operiamo verso Roma, Firenze e Bolzano, e presto voleremo anche da e per Verona. Roberto Barbieri, Chief Executive Officer dell'Aeroporto di Torino ha sottolineato che dopo un 2013 critico, con un calo dei passeggeri a due cifre, il primo quadrimestre del 2014 segna invece 2una svolta'', con un incremento del traffico del 6%, il doppio della media nazionale, malgrado un calo dei passeggeri sulla tratta Torino-Roma del 20% ''puntiamo a una crescita tranquilla ma continua del traffico low cost'', ha detto Barbieri ricordando innanzitutto alcune neovita' per i prossimi mesi: dal 26 maggio il volo su Amsterdam con Klm, un accordo con Alpitour per i charter estivi su Mikonos e Santorini, il rafforzamento da settembre della torino-roma con 4 voli Vueling che portano a 11 le frequenze giornaliere per la capitale, e con la stagione invernale i due nuovi voli settimanali, salendo a dieci complessivamentei per Londra di British Airways, compagnia il cui tasso di riempimento dei voli da e per Torino e' dell'80%. Barbieri ha infine ricordato i 41 charter in arrivo su torino per la finale di europa League. Quanto alle prospettive dell'aeroporto Barbieri ha escluso che la nuova realta' italo-americana della Fiat possa portare a uno sviluppo intercontinentale dello scalo torinese, ''potranno esserci collegamenti legati a situazioni specifiche, il resto e' demagogia''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina