sabato 25 febbraio | 12:32
pubblicato il 23/dic/2013 16:59

Aeroporti: Antitrust avvia istruttoria su vicenda Sea-Ata Linate

(ASCA) - Roma, 23 dic - Sulla vicenda dell'acquisto di Ata Linate da parte di Sea interviene l'Antitrust. L'Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato ha infatti deciso di avviare un'istruttoria per verificare se Sea, che gestisce gli scali aeroportuali di Milano Linate e Milano Malpensa, abbia posto in essere un abuso di posizione dominante ''finalizzato a ostacolare l'accesso di un potenziale concorrente nella gestione delle infrastrutture aeroportuali''. Il provvedimento e' stato deliberato sulla base della segnalazione presentata dalla societa' Cedicor, holding di diritto uruguayano, a capo di un gruppo di societa' attive in numerosi settori tra cui quello aeroportuale con Corporacion America.

Secondo la segnalazione e le informazioni acquisite dagli uffici dell'Autorita', Sea, sfruttando la posizione dominante detenuta nella gestione delle infrastrutture aeroportuali, potrebbe avere adottato comportamenti strumentali per impedire a Cedicor di acquistare, nell'ambito della procedura di concordato preventivo della Societa' dell'Acqua Pia Antica Marcia SpA, in liquidazione, la societa' Ata, che opera, attraverso le sue controllate Ata Ali Servizi e Ata Handling, nell'handling per l'aviazione generale a Milano Linate e per l'aviazione commerciale. ATA e' inoltre titolare di una convenzione con Sea, piu' volte prorogata, grazie alla quale gestisce in esclusiva alcune aree, infrastrutture e servizi relativi all'aviazione generale nell'aeroporto di Milano Linate e svolge, non in esclusiva, alcuni servizi di assistenza a terra per il tramite della propria controllata Ata Ali servizi. Secondo l'Antitrust Sea ''potrebbe avere assunto comportamenti finalizzati a capovolgere l'esito della procedura di selezione competitiva per impedire l'acquisizione di Ata da parte di Cedicor, con conseguente preclusione della gestione delle infrastrutture aeroportuali ''da parte di un operatore nuovo entrante e con effetti a cascata anche nell'offerta dei servizi di handling per l'aviazione generale e commerciale''. Nel corso dell'istruttoria, che dovra' concludersi entro il 30 marzo 2015, l'Autorita' si avvarra' della collaborazione del Gruppo Antitrust del Nucleo Speciale Tutela Mercati della Guardia di Finanza.

red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech