domenica 22 gennaio | 13:18
pubblicato il 10/gen/2014 14:17

Aeroporti: a Bologna nel 2013 passeggeri oltre i 6 mln (+4%)

Aeroporti: a Bologna nel 2013 passeggeri oltre i 6 mln (+4%)

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - Bilancio di fine anno positivo per l'Aeroporto di Bologna. Il 2013 si e' chiuso infatti con il superamento della soglia dei 6 mln di passeggeri (6.193.783) e un incremento del traffico rispetto al 2012 del 4%, con un picco del 7,8% nel mese di dicembre. ''Il perdurare della stagnazione dei consumi interni e le difficolta' registrate da alcune compagnie aeree (che hanno ridotto rotte e frequenze), unite alla presenza di aree di cantiere nel Terminal per l'ultima fase dei lavori di riqualifica, - osserva la societa' di gestione del Marconi - non hanno impedito all'Aeroporto di Bologna di crescere anche nel 2013, con un dato in controtendenza rispetto alla media degli aeroporti italiani''. La media nazionale dei passeggeri, secondo gli ultimi dati disponibili di Assaeroporti relativi allo scorso novembre, e' stata infatti negativa per un 2,1%.

A trainare l'incremento del traffico, i passeggeri sui voli internazionali (4.555.610, +7,9%), favoriti soprattutto dall'ingresso di nuove compagnie aeree (Transavia, Tunisair, Vueling e Wizzair), dall'attivazione di nuove rotte (Bilbao, Cluj-Napoca, Dublino, Eindhoven, Iasi, Sofia, Timisoara, Tunisi) e dal potenziamento di collegamenti gia' esistenti (per Barcellona, Bucarest, Catania, Istanbul, Marrakech, Tirana e Valencia). In flessione, invece, i passeggeri su voli nazionali (1.630.955, -5,7%), penalizzati dalla congiuntura italiana negativa e dai 'tagli' di Alitalia. Quanto alla suddivisione per tipologia di vettore, i passeggeri su voli di linea tradizionali sono stati 2.932.099, quelli su voli low cost 2.974.178, quelli su voli charter 220.944 (a questi si aggiungono anche 59.344 transiti). I movimenti totali sono stati 61.281, con una flessione del 3,2%. In forte aumento (+16,1%) le merci trasportate per via aerea, pari a 33.555.947 tonnellate. La meta preferita dai passeggeri del Marconi si conferma Parigi, che totalizza quasi mezzo milione di passeggeri (473.431 tra De Gaulle e Beauvais), seguita da Londra con circa 440 mila (somma di Heathrow, Gatwick e Stansted) e Catania sopra i 300 mila. Tra le destinazioni ''emergenti'', si segnalano Mosca (+222% di passeggeri) e Bucarest (+184%).

red-lcp/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4