sabato 03 dicembre | 05:46
pubblicato il 20/giu/2013 16:39

Aerei: gara a suon di ordini tra Airbus e Boeing a Le Bourget

Aerei: gara a suon di ordini tra Airbus e Boeing a Le Bourget

(ASCA-AFP) - Le Bourget, 20 giu - E' quasi un testa a testa la battaglia tra i due colossi dell'aerospazio, Boeing e Airbus, per la compagnia con maggiori ordini ottenuti al 50* Air Show di Le Bourget. L'europea Airbus e' stata la prima a dichiarare il totale di ordini fermi di aerei commerciali, compresi anche protocolli d'intesa, per un valore totale di 39,3 miliardi di dollari. Oggi e' stata invece la volta della statunitense Boeing che ha dichiarato ordini fermi per 38 miliardi di dollari. Entrambe le compagnie comunque hanno registrato grandi successi nella fascia di velivoli a lungo raggio e a minor consumo di carburante, come l'Airbus A350, che ha fatto il primo volo di prova la settimana scorsa e il suo rivale della Boeing, il B787 Dreamliner, che ha dovuto scontare diversi mesi di messa a terra per problemi alle batterie. Altre commesse si sono poi concentrate sulla serie A320, l'aereo commerciale a corridoio singolo e il suo omologo della Boeing, il B737 MAX.

Intanto, in molti al salone si attendono una possibile apparizione del nuovo Airbus A350, mentre sul fronte militare, l'attenzione e' stata catalizzata sull'Airbus A400M, il velivolo da trasporto truppe, che ha finalmente risolto i suoi problemi iniziali ed e' pronto ad entrare in servizio presso le forze armate francesi.

Questa edizione di Le Bourget verra' ricordata a lungo anche dalla compagnia brasialia Embraer che ha fatto registrare il suo miglior risultato, in termini di ordini, degli ultimi 10 anni.

Comunque Airbus mantiene le distanze da Boeing, seppur con poco margine. Questa mattina, la United Airlines aveva annunciato che avrebbe ordinato 10 Airbus A350-1000 a lungo raggio, nell'ambito di un accordo del valore fino a 3,3 miliardi dollari, che sarebbe l'aggiornamento di un precedente ordine per 25 aerei della piu' piccola versione A350-900.

''Meno di una settimana dopo il successo del primo volo dell'A350 - ha detto il presidente e chief executive officer di Airbus, Fabrice Bre'gier - osserviamo che la domanda per il nuovo aereo continua a crescere''. Anche le societa' di leasing di aeromobili sono emerse come importanti acquirenti, con la Hong Kong Aviation Capital che ha firmato un protocollo d'intesa per 60 aerei della famiglia A320 per un valore fino a 6,3 miliardi dollari a prezzi di listino.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari