sabato 25 febbraio | 08:43
pubblicato il 11/lug/2014 14:07

Adr: migliorano giudizi passeggeri su servizi Fiumicino

(ASCA) - Roma, 11 lug 2014 - Migliorano i giudizi dei passeggeri sull'aeroporto di Fiumicino. In aumento del 5,6%, rispetto al 2013, la soddisfazione dei viaggiatori del Leonardo da Vinci, sulla qualita' complessiva dei servizi disponibili sullo scalo. A un anno dall'ultimo incontro con gli operatori e gli Enti del Leonardo da Vinci, Aeroporti di Roma ha oggi rinnovato quello che e' diventato un appuntamento periodico, per condividere i risultati. ''Ottime le performance registrate sui controlli di sicurezza, dei quali la percezione positiva dei passeggeri intervistati e' quasi al 100%, in aumento del +7% rispetto allo scorso anno, pur a fronte di una crescita del traffico del +4,6% su entrambi gli aeroporti, nel primo semestre del 2014. Nettamente migliorata anche la valutazione dei passeggeri sul livello di pulizia delle aerostazioni e delle toilette, quest'ultimo parametro risulta migliorato del 30% rispetto allo scorso anno. Anche i servizi erogati dalle societa' di handling registrano un generale progresso''. Nell'incontro e' stata presentata la nuova Carta dei Servizi dell'aeroporto Leonardo da Vinci, il documento conferma l'impegno di ADR a migliorare sempre piu' la qualita' dei servizi erogati ai passeggeri e ad allinearne il livello a quello dei principali aeroporti europei.

I risultati raggiunti sono il frutto dell'impegno congiunto di Aeroporti di Roma, ENAC e di tutti gli operatori aeroportuali, un contribuito notevole e' stato dato dalle iniziative messe in campo da ADR: la liberalizzazione del servizio Wi-Fi lanciata a maggio e che consente una connessione a Internet completamente gratuita e illimitata; l'istituzione del Terminal Manager, nuova figura professionale istituita dalla societa' di gestione aeroportuale, come primo riferimento per i passeggeri e con l'obiettivo di migliorare il decoro delle infrastrutture di scalo.

Inoltre la pulizia e l'ordine delle aerostazioni, nonche' delle piste e dei piazzali, grazie alla newco Airport Cleaning, societa' del Gruppo responsabile dei servizi di pulizia del Terminal 1, (e altre parziali aree dello scalo) e al personale addetto alla pulizia dell'airside. Quest'ultimo settore operativo e' stato da poco dotato di un parco macchine di ultima generazione (spazzatrici con avanzati sistemi di pulimento e filtraggio delle polveri sottili), utilizzate per eliminare la presenza di FOD (Foreign Object Damage); il potenziamento del servizio informazioni di ADR con la dotazione di fax e fotocopiatrici in tutti gli info point dello scalo, per le esigenze dell'ultimo minuto; la ristrutturazione di tutti i gruppi di toilette dell'aeroporto, secondo un new concept all'avanguardia, in grado di accogliere e soddisfare anche le esigenze dei piu' piccoli, per chi viaggia in famiglia. E sempre dedicate a mamme e papa', sono state ristrutturate anche tutte le nursery dell'aeroporto. Inoltre per garantire maggiore comfort sono state installate 1.000 nuove sedute nei 4 Terminal e oltre 90 chaise longue, per sdraiarsi comodamente prima dell'imbarco. Sono stati posizionati in tutto l'aeroporto ben 400 cestini della spazzatura con l'ambizioso obiettivo di raggiungere l'80% della raccolta differenziata dei rifiuti, oggi al 65%.

Infine ADR ha appena ottenuto il Welcome Chinese, importante certificazione che attesta la conformita' dello scalo romano ai requisiti di accoglienza definiti dalla China Tourism Academy. L'ente ha riconosciuto e valorizzato gli sforzi compiuti negli ultimi anni da Aeroporti di Roma per quanto riguarda l'attenzione posta alle esigenze e alle peculiarita' dei passeggeri principalmente di nazionalita' cinese, come la segnaletica commerciale dedicata, posizionata nelle aree d'imbarco dei voli per la Cina; il sito web in lingua cinese con informazioni di servizio; l'accettazione, come sistema di pagamento, della carta di credito Union-Pay.

Il programma di ADR prevede, inoltre, la formazione delle figure dei responsabili operativi per trasferire al personale le competenze necessarie a garantire un servizio di accoglienza mirato, per quanto riguarda i comportamenti da tenere con i passeggeri asiatici e le basilari nozioni linguistiche.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech