domenica 26 febbraio | 20:13
pubblicato il 09/mar/2013 15:46

Adr: Codacons, da oggi aumenti tariffe, stangata da 320 milioni l'anno

(ASCA) - Roma, 9 mar - ''Scattano oggi, sabato 9 marzo, gli aumenti delle tariffe aeroportuali per lo scalo di Fiumicino, previsti dal contratto di programma Enac - Adr. Rincari che il Codacons definisce abnormi, e che peseranno per circa 320 milioni di euro annui sulle tasche dei passeggeri che partiranno da Fiumicino''.

''Gli aumenti delle tariffe aeroportuali per lo scalo romano sono assolutamente ingiustificati - afferma il Presidente Carlo Rienzi - non solo per la loro entita' palesemente esagerata (9 euro a viaggiatore), ma anche e soprattutto in considerazione del fatto che a tali rincari non corrisponde un miglioramento del servizio reso all'utenza in grado di giustificare l'esosa pretesa economica''.

''Prima la qualita' del servizio deve migliorare, e solo dopo potranno essere richiesti aumenti ai passeggeri e unicamente sulla base dei miglioramenti tangibili ottenuti - prosegue Rienzi - Il Codacons, al riguardo, ha gia' depositato nei giorni scorsi un ricorso al Tar del Lazio, chiedendo di bloccare i rincari per manifesta illegittimita' degli stessi, e in relazione ai danni economici che il provvedimento arreca agli utenti''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech