lunedì 05 dicembre | 03:53
pubblicato il 09/mar/2013 15:46

Adr: Codacons, da oggi aumenti tariffe, stangata da 320 milioni l'anno

(ASCA) - Roma, 9 mar - ''Scattano oggi, sabato 9 marzo, gli aumenti delle tariffe aeroportuali per lo scalo di Fiumicino, previsti dal contratto di programma Enac - Adr. Rincari che il Codacons definisce abnormi, e che peseranno per circa 320 milioni di euro annui sulle tasche dei passeggeri che partiranno da Fiumicino''.

''Gli aumenti delle tariffe aeroportuali per lo scalo romano sono assolutamente ingiustificati - afferma il Presidente Carlo Rienzi - non solo per la loro entita' palesemente esagerata (9 euro a viaggiatore), ma anche e soprattutto in considerazione del fatto che a tali rincari non corrisponde un miglioramento del servizio reso all'utenza in grado di giustificare l'esosa pretesa economica''.

''Prima la qualita' del servizio deve migliorare, e solo dopo potranno essere richiesti aumenti ai passeggeri e unicamente sulla base dei miglioramenti tangibili ottenuti - prosegue Rienzi - Il Codacons, al riguardo, ha gia' depositato nei giorni scorsi un ricorso al Tar del Lazio, chiedendo di bloccare i rincari per manifesta illegittimita' degli stessi, e in relazione ai danni economici che il provvedimento arreca agli utenti''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari