venerdì 20 gennaio | 07:18
pubblicato il 23/lug/2014 12:44

AdR: 20mln passeggeri su Fiumicino e Ciampino in primo semestre (+4,6%)

(ASCA) - Roma, 23 lug 2014 - Il sistema aeroportuale romano, nel primo semestre 2014, ha visto transitare circa 20 milioni di passeggeri, con una crescita complessiva del 4,6% (di cui +5,6% a giugno) rispetto all'anno precedente. Anche la capacita' offerta, ovvero il numero di movimenti e dei posti a bordo degli aeromobili, fa segnare, seppure in misura leggermente inferiore, una crescita nel semestre rispettivamente del 2,5% e del 3,1%. A sottolineare i risultati ottenuti dagli aeroporti di Fiumicino e Ciampino e' la societa' di gestione Aeroporti di Roma in una nota a commento dei dati relativi al mese di giugno diffusi da Assaeroporti.

''Con oltre 14 milioni di passeggeri la componente internazionale si conferma quale driver trainante della crescita (+6,3% nel primo semestre e + 6,8% a giugno) a fronte dei 5,8 milioni di passeggeri sui voli domestici.

Anche questo cluster, comunque, con una crescita mensile pari al +2,8%, comincia a consolidare l'inversione del trend negativo che aveva caratterizzato il 2013 e anche alcuni mesi del 2014. Sostanzialmente analogo l'andamento su Fiumicino dove la crescita dei passeggeri (+3,6% gennaio-giugno e +6,6% a giugno) e' stata affiancata, nel primo semestre, da un incremento dei movimenti (+1,7%) e dei posti offerti (+2,0%)''.

Per quanto riguarda sia l'aeroporto di Fiumicino sia il sistema aeroportuale romano, la crescita del traffico di giugno (+6,6%) continua a essere trainata da un +7,7% del segmento internazionale dove entrambe le componenti Ue ed Extra Ue hanno contribuito a tale risultato, rispettivamente con il 12% e l'1%. ''Anche il mercato domestico - sottolinea AdR - che per tutto il 2013 aveva registrato un calo strutturale dei volumi di traffico, dovuto all'inasprirsi della competizione dell'Alta Velocita' ferroviaria, inizia gradualmente a evidenziare un'inversione del trend, chiudendo il mese in crescita (+4,2%). La progressiva apertura di nuovi collegamenti, in particolare verso destinazioni del Sud Italia, ha gradualmente contribuito a questo cambio di direzione''.

com-lcp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale