venerdì 20 gennaio | 17:13
pubblicato il 10/lug/2014 13:48

Acea: Marino, guarda a futuro con positivita' e progettualita'

(ASCA) - Roma, 10 lug 2014 - ''Acea guarda al futuro con grande positivita' e grande progettualita'. Nello stesso tempo ho voluto far visita al centro reclami per le bollette cosiddette pazze e ho ascoltato le storie di una studentessa che vive a Londra che ha ricevuto una bolletta di diverse centinaia di migliaia di euro per il piccolo appartamento che ha qui a Roma, o di una coppia di anziani coniugi che hanno un appartamento di 44 mq che hanno ricevuto una bolletta di 7.200 euro''. Parole del sindaco di Roma, Ignazio Marino, in occasione della visita nella sede di Acea accompagnato dai vertici dell'azienda. Una visita di oltre un'ora che - come spiegato dallo stesso sindaco - ''ho voluto fare insieme alla nuova presidente Catia Tomasetti e all'Ad Alberto Irace per spiegare alle persone che tutto questo cambiera', che e' quello che piu' disturba i romani e le romane e che dobbiamo risolverlo''.

Per Marino c'e' una ''importante visione sugli investimenti nella manutenzione della rete idrica e della rete elettrica che possono molto aiutare la qualita' della vita delle romane e dei romani e nello stesso tempo una visione industriale che porga in sinergia un'azienda che si occupa della raccolta di rifiuti come ama e una azienda ad alta tecnologia come acea che puo' aiutare a completare lo smaltimento dei rifiuti. E questo certamente e' critico in un momento in cui questa amministrazione ha preso la decisione di chiudere la discarica di Malagrotta che era pericolosa sia per l'ambiente che per la salute''.

Guardando al mercato internazionale, definito da Marino ''un giudice al di sopra delle parti'', il sindaco di Roma ha ricordato che ''questo nuovo gruppo dirigente ha messo sul mercato qualche giorno fa 600 mln di euro di bond e sono stati venduti in meno di un giorno: sono obbligazioni a scadenza decennale e questo significa che il mercato internazionale ha una grande fiducia in questa azienda.

questo e' positivo per i romani e le romane che hanno il 51% delle azioni''.

bet/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire