domenica 11 dicembre | 09:57
pubblicato il 20/ago/2014 17:50

Acea, aumenta a 680 mln investimenti su reti idriche entro il 2017

(ASCA) - Roma, 20 ago 2014 - Acea investira' 680 milioni nelle reti idriche entro il 2017. Lo affermano i vertici della societa', Alberto Irace, in risposta alle dichiarazioni del sindaco di Roma, Ignazio Marino, sulla manutenzione delle reti idriche nella capitale. ''C'e' il massimo impegno da parte del nuovo management di Acea nell'accelerare gli investimenti sulle reti, in particolar modo quelle idriche, potenziando la qualita' dei servizi al cittadino e recuperando la carenza di risorse degli anni passati - afferma l'ad Alberto Irace -. Tra i nostri primi atti, in accordo con l'Autorita' d'Ambito abbiamo definito l'aumento di circa un terzo delle risorse da investire nelle reti idriche di Roma Ato 2 nei prossimi 4 anni, passando da 480 a 680 milioni di euro. Solo nel 2014, verranno stanziati 150 milioni, di cui il 50% per attivita' di manutenzione straordinaria. A seguire, fino al 2017, saranno investiti circa 180 milioni di euro all'anno, incrementando del 30% la media degli ultimi anni. Questa nuova programmazione, tra le piu' ambiziose a livello nazionale, consentira' di realizzare diversi impianti strategici e di potenziare la manutenzione ordinaria e straordinaria degli esistenti, a partire dai depuratori che servono Roma. Riportare gli oltre 12.000 km di rete in perfetta efficienza richiedera' uno sforzo costante e paziente, che serve a recuperare ritardi accumulati negli anni. Il nuovo management, per questo, ha con determinazione invertito la rotta''.

''Attraverso l'emissione obbligazionaria dello scorso luglio e un accordo con la Banca Europea degli Investimenti, siglato agli inizi di agosto, abbiamo gia' recuperato risorse utili per partire subito con le opere - ha sottolineato poi il presidente di Acea Catia Tomasetti -. La complessita' e la dimensione delle reti gestite da Acea e la tipologia degli interventi - ha proseguito Tomasetti - necessitano di tempistiche adeguate, che siamo fermamente intenzionati a rispettare. Siamo infatti pienamente consapevoli che ogni euro stanziato su questo fronte contribuisce ad aumentare la competitivita' del territori, a generare occupazione e a migliorare la qualita' del sevizio reso ai cittadini di Roma.

Su questi temi lavoriamo in perfetta sintonia con il Comune di Roma Capitale''.

com-sen

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina