sabato 10 dicembre | 08:26
pubblicato il 05/mag/2015 12:35

Accordo a Expo per ottimizzare la produzione del caffè etiope

Firmata intesa con Unido, organizzazione dell'Onu, e Illy

Accordo a Expo per ottimizzare la produzione del caffè etiope

Milano (askanews) - In Etiopia, un Paese senza petrolio o altre materie prime, c'è un tesoro nascosto. Si tratta del caffè, uno dei prodotti agricoli con la maggiore crescita di domanda su scala mondiale. Per adeguare la produzione al picco di consumi previsto e renderla sostenibile servono però tecnologie e tecniche agronomiche sofisticate. Da qui l'idea dell'Unido, organizzazione delle Nazioni unite per lo sviluppo industriale, di firmare a Expo 2015 un accordo con l'italiana Illy, che punta a far aumentare i profitto dei tantissimi piccoli produttori etiopi, in cambio dell'adesione a modelli che garantiscono all'impresa italiana forniture costanti e di alta qualità.

Andrea Illy, presidente e ad dell'impresa triestina: "L'Etiopia è un Paese fondamentale per questo, perché non solo produce un caffè unico e straordinario sotto il profilo qualitativo, ma in più è il Paese nel quale c'è la più grande biodiversità di caffè nativi, cioè selvatici e non ancora coltivati. Non può quindi solo aumentare la varietà di cultivar, che arricchiscono la qualità, ma anche reagire alla grande minaccia del riscaldamento globale".

Obiettivi condivisi da Mebrathu Meles, ministro dell Industria del governo di Addis Abeba: "Questo accordo aiuterà molto a migliorare l'efficienza in tutti i livelli della catena del valore, a partire dalle pratiche agronomiche, fino al lavaggio e alla conservazione del raccolto".

Una collaborazione tra pubblico e privato che tocca da vicino gli interessi dei venti milioni di etiopi le cui vita dipende dalla produzione del caffè.

Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina