sabato 10 dicembre | 16:39
pubblicato il 04/ago/2014 14:28

ACC: accordo al Mise per acquisizione da parte di Wanbao

(ASCA) - Venezia, 4 ago 2014 - E' stato sottoscritto pochi minuti presso il Ministero dello Sviluppo Economico l'accordo definitivo per l'acquisizione della ACC da parte del gruppo cinese Wanbao. Per la firma delle parti si e' proceduto in videoconferenza. A Roma hanno sottoscritto l'intesa, senza alcuna modifica al testo approvato dai lavoratori con referendum lo scorso venerdi', le RSU, le organizzazione sindacali Fim Fiom Uilm, i sindaci di Mel e Lamon, la Regione Veneto e la Regione Friuli Venezia Giulia, le associazione industriali di Belluno e Pordenone, il MiSE.

A Guangzhou (Canton, terza citta' della Cina con 13 milioni di abitanti) la firma e' stata posta dai rappresentanti di Wanbao Compressor nella persona dell'Amministratore Delegato dott. Xien con la presenza anche del dott. WU prossimo respondabile dello stabilimento italiano.

''La prossima scadenza - conferma Bruno Deola della Fim Cisl - e' fissato per il 29 agosto e prevede la ratifica dell'acquisizione dell'azienda. Poi dal 1* novembre si mettera' in moto la Wanbao Italia''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina