domenica 04 dicembre | 07:50
pubblicato il 10/lug/2014 15:57

Abi: Sileoni, banchieri come il Brasile, ma Visco li riporta sulla terra

(ASCA) - Roma, 10 lug 2014 - ''Sessantottomila posti di lavoro in meno entro il 2020, sofferenze bancarie e crediti deteriorati a livelli record, un muro tutto ideologico sui rinnovi dei contratti nazionali Abi e Credito Cooperativo, stipendi dei manager esorbitanti ed indecenti rispetto alla crisi economica e sociale attuale e rispetto agli stessi stipendi dei lavoratori bancari, un nuovo modello di banca che Abi non vuole confrontare con il sindacato: ecco tutti i goal incassati dall'Abi'' cosi' Lando Sileoni, segretario generale della Fabi, il maggiore sindacato del credito, commenta la 54* assemblea dell'Abi.

''La relazione di Patuelli (presidente Abi,Ndr) tutta incentrata in una difesa corporativa dell'Abi: Patuelli e' conscio dei problemi che gravano sul settore, ma non ha proposto soluzioni per invertire la fase attuale. La nostra sensazione e' che l'Associazione dei Banchieri navighi a vista sperando che la tempesta passi da sola. Storica, innovativa e profonda l'analisi di Ignazio Visco, Governatore della Banca D'Italia, che ha messo politicamente in luce le carenze del sistema'', prosegue il numero della Fabi.

''Insomma, l'Abi scimmiotta il Brasile: incassa goal, ma si sentono ancora i migliori del mondo'', chiosa Sileoni.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari