venerdì 24 febbraio | 13:56
pubblicato il 17/set/2014 18:45

Abi: Premio per l'innovazione ha partecipato a Premio dei Premi

(ASCA) - Roma, 17 set 2014 - Per il quarto anno consecutivo, il Premio Abi per l'innovazione nei servizi bancari partecipa al Premio dei Premi, il riconoscimento promosso dal Governo per valorizzare le migliori capacita' innovative e creative di aziende, universita', amministrazioni, enti o singoli.

Il Premio dei Premi, assegnato ogni anno ai migliori progetti d'innovazione del settore bancario, dell'industria, dei servizi, dell'universita', della pubblica amministrazione e del terziario, e' stato consegnato a Banca Mediolanum, BNL-BNP Paribas, Cariparma Credit Agricole e Unicredit. Le quattro banche, tra le sei vincitrici del Premio Abi per l'innovazione, hanno partecipato alla cerimonia di premiazione che si e' svolta oggi alla presenza del Ministro dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca, Stefania Giannini nell'ambito dell'incontro: L'Italia che innova: dalle esperienze vincenti la forza per il cambiamento, promosso dalla fondazione COTEC Con lo stesso entusiasmo che ha caratterizzato le edizioni precedenti, infatti, anche quest'anno la Fondazione COTEC e le principali associazioni che rappresentano il tessuto imprenditoriale italiano, non hanno voluto mancare al consueto appuntamento con il Premio Nazionale per l'Innovazione, meglio conosciuto come il ''Premio dei Premi''. Un riconoscimento molto ambito per le imprese e per il sistema Italia nel suo complesso, che in pochi anni ha assunto caratteri notevoli in termini di partecipazione e qualita' delle candidature presentate. ''Anche quest'anno - ha detto Giovanni Pirovano, membro del Comitato di Presidenza Abi - i progetti presentati dalle nostre banche incarnano perfettamente i driver fondamentali che guidano la ricerca e lo sviluppo tecnologico applicati a soluzioni, strumenti e servizi bancari sempre piu' evoluti, efficienti e sicuri: innovazione, originalita', valore per il cliente e per la banca, concretezza ed economicita'''.

Il Premio Abi per l'innovazione nei servizi bancari'' e' stato istituito dall'Abi nel 2011 per le idee e le soluzioni piu' innovative e tecnologiche applicate dalle banche a prodotti, servizi e relazione con le famiglie, le imprese e la Pubblica Amministrazione.

Con oltre 200 progetti, presentati nelle diverse edizioni, la manifestazione testimonia la sempre maggior attenzione del settore bancario per l'innovazione, le soluzioni e i progetti sempre piu' avanzati ed efficaci.

All'edizione di quest'anno - la quarta - hanno partecipato 68 progetti, esaminati dal Comitato Tecnico Scientifico di esperti e dalla Giuria di rappresentanti del mondo imprenditoriale, istituzionale e accademico. Sei i vincitori del Premio Abi 2014 per le diverse categorie (Banca Mediolanum Unicredit, BNL-BNP Paribas, Banco Popolare, Cariparma Credit Agricole e Credito Valtellinese) e altrettante le iniziative che hanno ricevuto una Menzione Speciale (Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Sella, Cartasi', Cassa Centrale Banca, Findomestic e Unicredit).

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech