sabato 10 dicembre | 02:34
pubblicato il 10/lug/2013 09:22

Abi: Patuelli, tutti devono fare loro parte a cominciare da istituzioni

(ASCA) - Roma, 10 lug - ''Tutti devono fare la loro parte a cominciare dalle istituzioni che non possono sempre scaricare su chi produce il peso della loro cattiva gestione, con una tassazione eccessiva, con pagamenti troppo ritardati verso i propri fornitori, con una legislazione avversa alle banche che sono imprese totalmente inserite nei processi produttivi nazionali e locali''. Cosi' il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, nella sua relazione all'essemblea annuale sottolinea che le istituzioni devono fare la loro parte: ''Bisogna stimolare - ha detto - il sostegno degli investimenti per la ripresa, sbloccando i fattori che penalizzano i settori che piu' rapidamente possono ripredere come l'edilizia e l'immobiliare. E' necessario inoltre favorire anche fiscalmente la crescita dimensionale delle aziende e gli accorpamenti, utili sarebbero garanzie parziali da parte dello Stato che avrebbero un elevato moltiplicatore a favore di finanziamenti dell'economia reale''.

ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina