lunedì 23 gennaio | 10:17
pubblicato il 10/lug/2013 09:22

Abi: Patuelli, tutti devono fare loro parte a cominciare da istituzioni

(ASCA) - Roma, 10 lug - ''Tutti devono fare la loro parte a cominciare dalle istituzioni che non possono sempre scaricare su chi produce il peso della loro cattiva gestione, con una tassazione eccessiva, con pagamenti troppo ritardati verso i propri fornitori, con una legislazione avversa alle banche che sono imprese totalmente inserite nei processi produttivi nazionali e locali''. Cosi' il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, nella sua relazione all'essemblea annuale sottolinea che le istituzioni devono fare la loro parte: ''Bisogna stimolare - ha detto - il sostegno degli investimenti per la ripresa, sbloccando i fattori che penalizzano i settori che piu' rapidamente possono ripredere come l'edilizia e l'immobiliare. E' necessario inoltre favorire anche fiscalmente la crescita dimensionale delle aziende e gli accorpamenti, utili sarebbero garanzie parziali da parte dello Stato che avrebbero un elevato moltiplicatore a favore di finanziamenti dell'economia reale''.

ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4