giovedì 19 gennaio | 14:41
pubblicato il 21/feb/2013 12:34

Abi: Patuelli, serve riflessione su attuli livelli occupazione

Abi: Patuelli, serve riflessione su attuli livelli occupazione

(ASCA) - Roma, 21 feb - Si intravedono all'orizzonte rischi di nuovi tagli al personale, mentre sara' sempre piu' significativa la contrattazione di secondo livello. ''Sebbene il rinnovo del CCNL nel 2012 abbia rappresentato un importante risultato verso il contenimento del costo del lavoro e la riaffermazione del principio della necessaria relazione tra produttivita' e incrementi salariali, il difficile contesto operativo richiedera' ulteriori riflessioni sulla sostenibilita' degli attuali livelli occupazionali del settore, sulla gestione del personale a seguito della riforma pensionistica e sulle possibilita' di accesso dei giovani (e, piu' in generale, su forme concrete di solidarieta' anche di tipo generazionale), sulla effettiva sinergia e complementarieta' di interventi del Fondo per l'occupazione e del Fondo di solidarieta', sulla riqualificazione professionale a fronte dei necessari mutamenti dei modelli di relazione con la clientela''. E' quanto si legge nel Programma reso noto dal presidente dell'Abi Antonio Patuelli, per il prossimo biennio.

''Su questi temi - scrive Patuelli - proseguira' il confronto con il sindacato. A conferma della valenza sistemica dei rischi insiti nell'attuale livello del costo del lavoro'', e a questo riguardo ricorda che ''lo stesso Governatore Visco nelle sue Considerazioni Finali si e' espresso in termini molto espliciti: 'l'attuale livello delle retribuzioni e del costo del lavoro e' difficilmente compatibile con le prospettive di crescita del sistema bancario italiano'.

''In questo contesto assumera' sempre piu' rilievo la contrattazione di secondo livello (contrattazione di prossimita') volta ad adeguare le discipline collettive alle reali necessita' delle imprese e a individuare soluzioni organizzative idonee ad aumentare la produttivita', la flessibilita' dell'organizzazione aziendale, un piu' intenso utilizzo degli impianti, la riqualificazione del personale, accrescendone la mobilita' sia funzionale che territoriale''.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Allarme Clima, il 2016 è stato l'anno più caldo di sempre
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale