domenica 22 gennaio | 20:20
pubblicato il 10/giu/2013 13:31

Abi: lettera Patuelli ai vertici Rai per educazione finanziaria

Abi: lettera Patuelli ai vertici Rai per educazione finanziaria

(ASCA) - Roma, 10 giu - Rendere piu' consapevoli e responsabili gli italiani alle prese con le scelte del conto corrente, del tipo di mutuo o degli strumenti di risparmio piu' adatti alle proprie esigenze con l'aiuto di programmi televisivi ad hoc che rendano semplice e alla portata di tutti argomenti spesso molto tecnici. Questo l'obiettivo della lettera, inviata al presidente e direttore generale della Rai, rispettivamente Anna Maria Tarantola e Luigi Gubitosi, dal presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, e dalle Associazioni dei Consumatori Acu, Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Asso-Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unc.

Il mondo bancario, costantemente in collaborazione con le Associazioni dei consumatori, e' impegnato in misura crescente in iniziative d'informazione e di formazione in materia finanziaria e in programmi destinati alle diverse fasce di popolazione come i bambini, i ragazzi, gli adulti e gli anziani. Nonostante cio', temi decisivi per il presente e il futuro delle persone, come l'accesso al credito, il risparmio, il rapporto tra rischi e investimenti e la previdenza complementare, rischiano ancora di essere scarsamente conosciuti da una fascia di popolazione molto significativa. E' inoltre evidente come, in questi ultimi anni, sia aumentata la necessita' di un'adeguata preparazione finanziaria, determinante per favorire il benessere delle famiglie e dei consumatori e per promuovere la crescita economica e sociale del nostro Paese.

Proprio per ottimizzare gli sforzi e raggiungere una piu' ampia platea di persone, l'Abi e le Associazioni dei consumatori ritengono che il ruolo svolto dal mondo dell'informazione sia particolarmente prezioso e chiedono il coinvolgimento attivo della Rai nel predisporre spazi dedicati ai temi dell'educazione finanziaria e, piu' in generale, alla cittadinanza economica.

L'impegno comune, alla luce della rilevanza strategica del tema dell'educazione finanziaria, ormai fortemente riconosciuta, porterebbe a definire piu' idonei standard di conoscenza finanziaria che potrebbero contribuire a migliorare il clima di fiducia necessario soprattutto nei momenti di particolare difficolta' economica e sociale come quello l'attuale.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4