lunedì 05 dicembre | 03:24
pubblicato il 14/mag/2013 15:00

Abi: banche limano all'ingiu' tassi interesse sui depositi (2,01%)

Abi: banche limano all'ingiu' tassi interesse sui depositi (2,01%)

ERMBARGO ORE 15,00 (ASCA) - Roma, 14 - Piccola limatura dei tassi di interesse 'passivi', cioe' la remunerazione sulla raccolta. Ad aprile 2013 il tasso medio sulla raccolta bancaria da clientela (depositi + obbligazioni + pronti contro termine in euro a famiglie e societa' non finanziarie) si e' collocato al 2,01%, (2,03% a marzo 2013).

Il tasso praticato sui depositi e' passato dall'1,16% di marzo all'1,14% di aprile, mentre quello sulle obbligazioni e' aumentato lievemente, passando dal 3,43% al 3,45%. In frazionale diminuzione quello sui PCT: dal 2,58% al 2,57%. E' quanto registra il Rapporto Abi sugli andamenti delle grandezze bancarie, diffuso in occasione del comitato esecutivo che si tiene domani a Milano.

Lo spread fra il tasso medio sui prestiti e quello medio sulla raccolta a famiglie e societa' non finanziarie permane su livelli particolarmente bassi, ad aprile 2013 e' risultato pari a 178 punti base, prima dell'inizio della crisi finanziaria tale spread superava i 300 punti. Tale valore risulta 5 punti base superiore a quanto registrato a marzo 2013 e 18 punti base al di sotto del valore di aprile 2012.

ram/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari