venerdì 24 febbraio | 09:34
pubblicato il 24/ott/2013 18:09

A2A: stipulato atto scissione parziale non proporzionale di Edipower

(ASCA) - Roma, 24 ott - In dato odierna e' stato stipulato l'atto di scissione parziale non proporzionale di Edipower Spa, lo comunica una nota di A2A.

Per effetto dell'operazione, viene assegnato ad Iren Energia, che esce cosi' completamente dall'azionariato di Edipower, il compendio costituito dall'impianto termoelettrico di Turbigo, dal nucleo idroelettrico di Tusciano, dal personale operante in tali impianti, dagli elementi patrimoniali attivi e passivi. attribuibili agli impianti stessi e da un debito finanziario di 44,8 milioni di euro.

E' previsto che l'operazione abbia efficacia dal 1* Novembre 2013, con meccanismo di aggiustamento in relazione alla effettiva situazione patrimoniale.A2A, che deterra' una quota azionaria del 71%, potra' dispacciare integralmente la capacita' installata degli impianti di Edipower, ottimizzando in questo modo la gestione del portafoglio di generazione di Gruppo. Inoltre, potra' procedere nella concretizzazione delle iniziative di incremento dell'efficienza operativa attraverso una piu' piena integrazione tra A2A ed Edipower.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech