sabato 10 dicembre | 23:29
pubblicato il 31/lug/2014 15:18

A2A: nel semestre ebitda -9,7%, debito scende a 3,57 miliardi

Pesano criticita' settore energia ed effetti temperature elevate (ASCA) - Milano, 31 lug 2014 - A2A ha chiuso il primo semestre dell'anno con ricavi pari a 2,582 miliardi, in flessione del 9,2% rispetto allo stesso periodo del 2013, un Ebitda di 551 milioni (-9,7%) mentre l'utile netto si e' attestato a 97 milioni (-27,1%).

Il perdurare delle criticita' del settore energia e gli effetti delle temperature elevate rilevate nei primi mesi dell'anno - ha commentato A2A in una nota - sono stati in parte compensati dalla crescita delle attivita' sul mercato dei titoli ambientali, dalle misure di efficienza operativa e dal migliore andamento della produzione idroelettrica che hanno consentito di limitare l'impatto sui risultati economico-finanziari del gruppo.

In ulteriore riduzione l'ndebitamento finanziario netto di 302 milioni (-8% circa), che si e' attestato a 3,572 miliardi.

Red-Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina