mercoledì 18 gennaio | 11:17
pubblicato il 01/lug/2013 18:00

A2A: nasce A2A Ambiente, leader italiano per volume d'affari

(ASCA) - Roma, 1 lug - Come comunicato nel piano industriale presentato a novembre 2012, oggi nasce A2A Ambiente, la piu' grande azienda italiana nel settore ambientale per volume d'affari generato, con un posizionamento di primo piano rispetto ai grandi gruppi europei di riferimento.

A2A Ambiente, controllata al 100% dalla capogruppo A2A, e' il risultato dell'esperienza e delle competenze acquisite dal gruppo A2A in Italia e all'estero nelle attivita' di progettazione e realizzazione di impianti, nella raccolta, trattamento, riciclo e smaltimento dei rifiuti con recupero di energia elettrica e calore. A2A Ambiente, ad operazione conclusa, avra' un Ebitda complessivo di oltre 250 milioni e contera' sulla collaborazione di circa 600 dipendenti (oltre 4000 includendo quelli delle societa' controllate).

La costituzione di A2A Ambiente avverra' in due fasi: la prima di riassetto impiantistico - appena conclusa - che ha visto il trasferimento in A2A Ambiente dei grandi impianti di trattamento e smaltimento e una seconda fase di semplificazione della struttura societaria del Gruppo, che si concludera' entro il 2013, in cui le partecipazioni nelle societa' Amsa, Aprica e Partenope Ambiente, interamente controllate dalla capogruppo A2A, verranno conferite ad A2A Ambiente.

La nuova societa' riunisce in una sola realta' un patrimonio impiantistico unico nel panorama italiano e pone le basi per un importante percorso di razionalizzazione e di ottimizzazione del polo ambientale del gruppo A2A, distribuito in 4 societa' (Amsa, Aprica, Ecodeco, Partenope Ambiente), ottenendo economie di scala, sfruttando l'integrazione delle attivita' trasversali e migliorando la pianificazione dei flussi dei rifiuti.

La societa' ha una dotazione impiantistica diffusa in Italia - con una maggior presenza in Lombardia - e all'estero.

Il Consiglio di Amministrazione di A2A Ambiente e' interamente composto da manager interni, in linea con gli orientamenti del gruppo A2A. ''A2A Ambiente costituisce un ulteriore importante passo verso la razionalizzazione della societa' - afferma Graziano Tarantini, presidente del Consiglio di Gestione di A2A - l'operazione avviata oggi porta alla valorizzazione del patrimonio industriale e tecnologico del gruppo A2A e ad una focalizzazione delle societa' per aree di attivita'; inoltre, come previsto dal piano industriale, la nascita di A2A Ambiente e' il primo passo per un fondamentale sviluppo del gruppo A2A nel settore ambientale in Italia e all'estero''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa