martedì 28 febbraio | 03:09
pubblicato il 01/lug/2013 18:00

A2A: nasce A2A Ambiente, leader italiano per volume d'affari

(ASCA) - Roma, 1 lug - Come comunicato nel piano industriale presentato a novembre 2012, oggi nasce A2A Ambiente, la piu' grande azienda italiana nel settore ambientale per volume d'affari generato, con un posizionamento di primo piano rispetto ai grandi gruppi europei di riferimento.

A2A Ambiente, controllata al 100% dalla capogruppo A2A, e' il risultato dell'esperienza e delle competenze acquisite dal gruppo A2A in Italia e all'estero nelle attivita' di progettazione e realizzazione di impianti, nella raccolta, trattamento, riciclo e smaltimento dei rifiuti con recupero di energia elettrica e calore. A2A Ambiente, ad operazione conclusa, avra' un Ebitda complessivo di oltre 250 milioni e contera' sulla collaborazione di circa 600 dipendenti (oltre 4000 includendo quelli delle societa' controllate).

La costituzione di A2A Ambiente avverra' in due fasi: la prima di riassetto impiantistico - appena conclusa - che ha visto il trasferimento in A2A Ambiente dei grandi impianti di trattamento e smaltimento e una seconda fase di semplificazione della struttura societaria del Gruppo, che si concludera' entro il 2013, in cui le partecipazioni nelle societa' Amsa, Aprica e Partenope Ambiente, interamente controllate dalla capogruppo A2A, verranno conferite ad A2A Ambiente.

La nuova societa' riunisce in una sola realta' un patrimonio impiantistico unico nel panorama italiano e pone le basi per un importante percorso di razionalizzazione e di ottimizzazione del polo ambientale del gruppo A2A, distribuito in 4 societa' (Amsa, Aprica, Ecodeco, Partenope Ambiente), ottenendo economie di scala, sfruttando l'integrazione delle attivita' trasversali e migliorando la pianificazione dei flussi dei rifiuti.

La societa' ha una dotazione impiantistica diffusa in Italia - con una maggior presenza in Lombardia - e all'estero.

Il Consiglio di Amministrazione di A2A Ambiente e' interamente composto da manager interni, in linea con gli orientamenti del gruppo A2A. ''A2A Ambiente costituisce un ulteriore importante passo verso la razionalizzazione della societa' - afferma Graziano Tarantini, presidente del Consiglio di Gestione di A2A - l'operazione avviata oggi porta alla valorizzazione del patrimonio industriale e tecnologico del gruppo A2A e ad una focalizzazione delle societa' per aree di attivita'; inoltre, come previsto dal piano industriale, la nascita di A2A Ambiente e' il primo passo per un fondamentale sviluppo del gruppo A2A nel settore ambientale in Italia e all'estero''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech