sabato 01 ottobre | 22:36
pubblicato il 19/feb/2016 17:02

A Lagarde un secondo mandato alla direzione generale dell'Fmi

Inizierà il 5 luglio prossimo. Apprezzata per sua leadership

A Lagarde un secondo mandato alla direzione generale dell'Fmi

New York, 19 feb. (askanews) - Come ampiamente atteso, Christine Lagarde continuerà ad essere il direttore generale del Fondo monetario internazionale. In una nota arrivata dall'istituto di Washington, si legge che il Board esecutivo ha selezionato l'ex ministro francese delle Finanze per ricoprire un secondo mandato della durata di cinque anni a partire dal prossimo 5 luglio.

Nel processo di selezione - iniziato il 20 gennaio scorso con la fase della nomination, conclusa il 10 febbraio con un unico nome proposto, quello di Lagarde - il vertice del Fondo ha discusso con la diretta interessata.

"Nel prendere questa decisione, il Board ha apprezzato la leadership saggia e forte di Lagarde durante il suo primo mandato. Durante tempi turbolenti nell'economia globale, Lagarde ha rafforzato l'abilità del Fondo nel sostenere i suoi membri. Ha anche giocato un ruolo importante nel rivitalizzare le relazioni del Fondo con i membri di tutto il mondo inclusi i mercati emergenti e quelli in via di sviluppo", ha dichiarato nella nota Aleksei Mozhin.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche, Cgia: clienti italiani i più tartassati in Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Vaccini, appello Lorenzin: Italia al limite soglia sicurezza
Enogastronomia
Food, In Sicilia cena di beneficenza Fic e Cuochi Etnei
Start Up
Al via campagna crowdfounding a sostegno del progetto Ethicjobs
Motori
Presentata a Parigi la nuova Land Rover Discovery
Turismo
Confindustria Alberghi, premio Hotel expert a Palmucci
Moda
Moda, a Parigi sfila Yves Saint Laurent in versione Vaccarello
Sistema Trasporti
Airbus, a China Airlines il primo di 14 A350XWB
Scienza e Innovazione
Milano, ragazzi in cattedra per spiegare le biotecnologie
Lifestyle e Design
Superenalotto, jackpot ad un passo da cifra record di 150 mln