Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Intesa ancora parziale in maggioranza. Cdm stasera o domani

colonna Sinistra
Sabato 17 ottobre 2020 - 07:59

Intesa ancora parziale in maggioranza. Cdm stasera o domani

Accordo sull'assegno unico. Permane il no di Italia Viva su sugar e plastic tax
Intesa ancora parziale in maggioranza. Cdm stasera o domani

Roma, 17 ott. (askanews) – Il Consiglio dei Ministri che deve varare entro domani la legge di Bilancio 2021 da presentare a Bruxelles e, entro il 31 ottobre, al Parlamento resta al momento orientativamente confermato per questa sera. Le convocazioni però non sono ancora partite. Possibile fino all’ultimo, dunque, uno slittamento a domani se questo aiuterà un accordo al 100% fra le forze di maggioranza al 100%.

E’ quanto viene spiegato da fonti di governo, alla luce del vertice durato oltre quattro ore di stanotte a palazzo Chigi fra i rappresentanti della maggioranza, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Che potrebbe avere tempi supplementari nella giornata di oggi.

Al vertice, secondo quanto riferito al termine dalla viceministra all’Economia Laura Castelli, si sarebbe raggiunta l’intesa sul controverso nodo dell’assegno unico familiare dal valore complessivo di 3 miliardi che dovrebbe avere attuazione dal luglio 2021. Mentre il presidente della commissione Finanze della Camera di Italia Viva Luigi Marattin ha reso noto che permane il pollice verso del partito di Matteo Renzi sulla introduzione in manovra di sugar e plastic tax.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su