Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Startup, Intesa Sanpaolo: al via edizione 2020 di Lounge Elite

colonna Sinistra
Giovedì 1 ottobre 2020 - 10:21

Startup, Intesa Sanpaolo: al via edizione 2020 di Lounge Elite

19 startup selezionate in gran parte dal programma B Heroes

Roma, 1 ott. (askanews) – Prende il via l’edizione 2020 della Lounge ELITE di Intesa Sanpaolo. Completamente digitale, la nuova Lounge accoglie 19 startup selezionate in gran parte dal programma B Heroes, la docu-serie in onda su Sky giunta quest’anno alla terza stagione e realizzata grazie alla collaborazione con Intesa Sanpaolo.

L’iniziativa, si legge in una nota, rientra nella più ampia partnership fra il primo Gruppo bancario italiano, ELITE e Confindustria per accompagnare le PMI in percorsi di formazione, crescita dimensionale e apertura al mercato dei capitali.

“In due anni Intesa Sanpaolo ha affiancato in questo percorso oltre 160 imprese provenienti da tutta Italia – prosegue la nota – Resilienza e innovazione saranno i principali focus del percorso di formazione della durata di due anni rivolto alle startup da 10 regioni d’Italia e appartenenti a diversi settori industriali di eccellenza dell’economia italiana. Dalla salute all’intelligenza artificiale, sono molte le storie d’impresa, fra cui la genovese D-Heart, che consente di eseguire un elettrocardiogramma e ricevere un referto cardiologico in 15 minuti, la senese Brain Control, che ha sviluppato un medical device in grado di rivolgersi a pazienti con disabilità, fino ai settori della tecnologia green e sostenibilità con la biellese RiceHouse, leader nella produzione di materiali biocompositi per l’edilizia derivanti dagli scarti della risicoltura e la milanese ACBC, vincitrice dell’edizione 2020 di B Heroes e impegnata nella produzione di calzature componibili con suole e tomaie intercambiabili per ridurre l’impatto ambientale”.

I 19 protagonisti del percorso avranno anche la possibilità di accedere a servizi integrati e a una rete di professionisti e investitori internazionali per agevolare il loro eventuale accesso al mercato dei capitali. Le imprese saranno anche dotate di strumenti utili a riorganizzare in un’ottica di resilienza le proprie strategie e fabbisogni finanziari nell’affrontare il nuovo contesto economico colpito dalla pandemia.(Segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su