Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Von der Leyen: presto proposta Ue salario minimo in Paesi membri

colonna Sinistra
Mercoledì 16 settembre 2020 - 14:54

Von der Leyen: presto proposta Ue salario minimo in Paesi membri

Tutti i lavoratori devono avervi accesso, basta dumping salariale
Von der Leyen: presto proposta Ue salario minimo in Paesi membri

Bruxelles, 16 set. (askanews) – “La Commissione europea presenterà una proposta giuridica per per sostenere gli Stati membri nel predisporre un quadro per il salario minimo. Tutti devono avere accesso a un salario minimo attraverso accordi di contrattazione collettiva, oppure per statuto legale”.

Lo ha detto oggi a Bruxelles la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, durante il suo “discorso sullo stato dell’Unione” davanti al Parlamento europeo.

“Nella nostra Unione – ha sottolineato von der Leyen – la dignità del lavoro deve essere sacra; ma la verità è che per troppa gente il lavoro non è più remunerativo. Il dumping salariale distrugge la dignità del lavoro, penalizza gli imprenditori che pagano salari decenti e distorce la concorrenza nel mercato unico”.

“Io difendo con forza la contrattazione collettiva, e la nostra proposta rispetterà pienamente le competenze e tradizioni nazionali”, ha precisato la presidente della Commissione.

“Abbiamo visto in molti Stati membri come un ben negoziato salario minimo garantisca i posti di lavoro e crei più equità, sia per i lavoratori che per le imprese che ne apprezzano davvero il valore. Il salario minimo funziona, ed è tempo che il lavoro sia remunerativo”, ha concluso von der Leyen.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su