Header Top
Logo
Mercoledì 21 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ex Ilva, sindacati proclamano lo stato di agitazione

colonna Sinistra
Martedì 8 settembre 2020 - 18:51

Ex Ilva, sindacati proclamano lo stato di agitazione

Fim, Fiom e Uilm: governo e ArcelorMittal facciano chiarezza

Roma, 8 set. (askanews) – Le Segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm hanno avviato lo stato di agitazione agli impianti ArcelorMittal dell’ex Ilva e convocato le assemblee dei lavoratori in tutti i siti del gruppo. Lo riporta un comunicato congiunto dei sindacati. Gli impianti viaggiano al minimo (quei pochi che riescono ancora a marciare) ormai da lunghi mesi: l’ex gruppo Ilva chiuderà l’anno con una produzione al di sotto dei 4 milioni di tonnellate (minimo storico), si legge.

Il ritardo del pagamento dei servizi offerti dalle ditte dell’indotto ad ArcelorMittal è ormai diventato strutturale ed ha già prodotto il fallimento di tante aziende, con perdita di tantissimi posti di lavoro, ed il possibile fallimento di altre imprese. La mancata realizzazione degli investimenti previsti dal piano industriale ha “logorato” gli impianti abbassando la qualità dei prodotti ed ha reso insicuri i luoghi di lavoro in tutti gli stabilimenti del gruppo, proseguono i sindacati.(Segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su