Header Top
Logo
Lunedì 28 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Enel completa il rifinanziamento di obbligazioni ibride

colonna Sinistra
Martedì 8 settembre 2020 - 19:25

Enel completa il rifinanziamento di obbligazioni ibride

Operazione in linea con strategia finanziaria del gruppo
Enel completa il rifinanziamento di obbligazioni ibride

Roma, 8 set. (askanews) – L’Enel completa il rifinanziamento di obbligazioni ibride. Si è conclusa l’offerta volontaria non vincolante lanciata dalla società il primo settembre per il riacquisto delle proprie obbligazioni ibride in scadenza a settembre 2076 “aventi un importo pari a 500 milioni di sterline, con prima reset date, corrispondente alla prima data per l’optional redemption, al 15 settembre 2021, e cedola pari a 6,625%”.

L’operazione “ha consentito di completare il rifinanziamento di parte del portafoglio di obbligazioni non convertibili subordinate ibride, in linea con la strategia finanziaria del gruppo delineata nel piano strategico 2020-2022, che prevede il rifinanziamento di 13,8 miliardi di euro di debito al 2022”. La strategia è inoltre “in linea con l’approccio proattivo di Enel alla gestione attiva delle scadenze e del costo del debito del gruppo, nell’ambito di un programma di complessiva ottimizzazione della gestione finanziaria”.

Con la conclusione della Tender offer, la società riacquisterà per cassa le obbligazioni ibride “per un ammontare nominale complessivo pari a 250 milioni di sterline”. L’Enel ha quindi “esercitato il diritto previsto da termini e condizioni della Tender offer di aumentare, a sua discrezione, l’ammontare delle obbligazioni da riacquistare originariamente stabilito in 200 milioni di sterline”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su