Header Top
Logo
Giovedì 24 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Agrinsieme in Consiglio regionale sardo per piano da 1,3 miliardi

colonna Sinistra
Giovedì 6 agosto 2020 - 09:16

Agrinsieme in Consiglio regionale sardo per piano da 1,3 miliardi

Scadenze molto ravvicinate della programmazione europea

Roma, 6 ago. (askanews) – Non c’è tempo da perdere perché l’Europa non aspetta. I capigruppo del Consiglio regionale della Sardegna hanno incontrato una delegazione di Agrinsieme, nuovo organismo associativo del mondo agricolo che rappresenta le aziende del settore, con presenze particolarmente significative nella produzione, nelle trasformazione e nella cooperazione. Il coordinatore Luca Sanna, dopo aver espresso preoccupazione per le crescenti difficoltà di un confronto istituzionale stabile e concreto sui grandi temi dell’agricoltura sarda, ha messo l’accento sull’importanza strategica delle scadenze molto ravvicinate della programmazione europea: il Piano di sviluppo rurale (che da solo “vale” per la Sardegna circa 1.3 miliardi) e più in generale la politica agricola comunitaria che si svilupperà in un quadro istituzionale ancora più competitivo. “Sono problemi di grande spessore – ha aggiunto Sanna – che vogliamo affrontare mettendo in campo le nostre proposte e confrontandoci in modo aperto e costruttivo con la Regione, perché riteniamo che solo con una programmazione forte e di qualità, nelle risorse e nelle misure, potremo rilanciare l’agricoltura sarda e ribaltare per quanto possibile le previsioni negative del prossimo autunno. I capigruppo (sono intervenuti Dario Giagoni della Lega, Eugenio Lai di Leu, Franco Mula del Psd’Az e Desirè Manca del M5S) hanno manifestato attenzione ed impegno per i problemi sollevati da un comparto strategico dell’economia regionale, assicurando il loro intervento, nel rispetto dei ruoli, per il rilancio del dialogo, coinvolgendo sia la commissione consiliare competente che l’Esecutivo. Il presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Michele Pais, nelle conclusioni, ha ribadito la massima disponibilità di tutti i gruppi consiliari, mettendo l’accento sul lavoro che sta svolgendo il Consiglio per favorire momenti di ascolto e condivisione.

Red

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su