Header Top
Logo
Giovedì 24 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ivass: nuovo regolamento sul controllo dei prodotti assicurativi

colonna Sinistra
Martedì 4 agosto 2020 - 15:00

Ivass: nuovo regolamento sul controllo dei prodotti assicurativi

Anticipare protezione consumatore alla fase di ideazione prodotto
Ivass: nuovo regolamento sul controllo dei prodotti assicurativi

Roma, 4 ago. (askanews) – L’Ivass pubblica il regolamento sul governo e controllo dei prodotti assicurativi (regolamento Pog) e le norme sulla distribuzione dei prodotti di investimento assicurativo (Ibips). Lo comunica l’istituto di vigilanza sulle assicurazioni, sottolineando che contestualmente la Consob sta per pubblicare il regolamento intermediari.

Il nuovo quadro regolamentare “è frutto di un lavoro di stretto coordinamento tra Ivass e Consob ed è finalizzato a rafforzare la protezione del consumatore e ad anticiparla già alla fase di ideazione del prodotto assicurativo”.

Le disposizioni Ivass entreranno in vigore il 31 marzo 2021. Si completa così “l’aggiornamento delle norme sulla distribuzione dei prodotti assicurativi, avviato con il recepimento in Italia (nel maggio 2018) della direttiva europea in materia (Idd)”.

Con questi regolamenti l’Ivass e la Consob “hanno disciplinato in modo unitario e omogeneo la distribuzione dei prodotti di investimento assicurativo (Ibips: polizze vita rivalutabili di Ramo I collegate a gestioni separate; unit e index linked di ramo III; polizze di capitalizzazione di ramo V, prodotti multiramo, che combinano i precedenti) a prescindere dal canale di vendita utilizzato”.

In passato le norme Ivass e Consob sui prodotti Ibips “non erano allineate e questo generava prassi di mercato divergenti e sovrapposizioni tra le due authority. Il nuovo corpo normativo supera questo disallineamento e dà vita a una disciplina unitaria per canale e per prodotto”.

Il nuovo regolamento Ivass “anticipa la protezione del consumatore già alla fase di ideazione e progettazione di tutti i prodotti assicurativi, vita e danni, inclusi gli Ibips. Le compagnie sono tenute a definire per ciascun prodotto il mercato di riferimento ‘positivo’, ovvero a quale clientela quel prodotto è destinato e a quali bisogni ed esigenze risponde, e il mercato di riferimento ‘negativo’, ovvero a quale tipologia di clienti non deve essere proposto perchè non adatto”. La compagnia deve fornire al distributore “tutte le informazioni rilevanti sul prodotto assicurativo e deve anche controllare che sia collocato al mercato cui è destinato”.

Glv

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su