Header Top
Logo
Mercoledì 5 Agosto 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • TheSpac porta il marmo di Carrara a Piazza Affari

colonna Sinistra
Lunedì 27 luglio 2020 - 13:04

TheSpac porta il marmo di Carrara a Piazza Affari

Ok dei soci alla fusione con l'azienda Franchi Umberto Marmi
TheSpac porta il marmo di Carrara a Piazza Affari

Milano, 27 lug. (askanews) – Il marmo di Carrara verso la Borsa. L’assemblea degli azionisti di TheSpac, la Spac promossa da Marco Galateri di Genola, Vitaliano Borromeo e Giovanni Lega, ha approvato l’operazione di business combination con Franchi Umberto Marmi, storica azienda leader nella lavorazione e commercializzazione del marmo di Carrara. Prosegue quindi il percorso verso la quotazione in Borsa dell’azienda toscana, che nel 2019 ha registrato un valore della produzione pari a 65,2 milioni e un utile netto di 16,6 milioni.

Si prevede che l’operazione di business combination possa giungere a completamento entro il mese di ottobre con la quotazione di Franchi Umberto Marmi sul mercato Aim Italia. Successivamente alla business combination, l’obiettivo è quello di presentare la domanda di ammissione al Mercato Telematico Azionario (eventualmente segmento Star), possibilmente entro 6 mesi dalla data di efficacia della fusione.

“Franchi Umberto Marmi è una delle vere eccellenze del made in Italy: azienda storica, con un business solido e prospettive di lungo periodo, lavora un prodotto unico e richiesto in tutto il mondo, il marmo di Carrara, conosciuto fin dall’antichità e grande protagonista della scultura rinascimentale”, ha commentato Marco Galateri, presidente e promotore di TheSpac. “Come promotori, guardiamo al futuro con ottimismo ancora maggiore, consapevoli delle grandi potenzialità di questo progetto di investimento industriale a medio-lungo termine: le caratteristiche del business e l’unicità del suo prodotto rendono Franchi Umberto Marmi molto attrattiva per il mercato, che siamo convinti saprà apprezzare e valorizzare una realtà presente e competitiva a livello internazionale, con ottime prospettive di crescita”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su