Header Top
Logo
Giovedì 1 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Assolombarda: Gianni Quartiroli nuovo presidente Piccola Industria

colonna Sinistra
Lunedì 20 luglio 2020 - 18:24

Assolombarda: Gianni Quartiroli nuovo presidente Piccola Industria

Succede ad Alessandro Enginoli
Assolombarda: Gianni Quartiroli nuovo presidente Piccola Industria

Milano, 20 lug. (askanews) – Gianni Quartiroli è il nuovo presidente della Piccola Industria di Assolombarda – incarico precedentemente ricoperto da Alessandro Enginoli – per il quadriennio 2021-2025.

Nato a Pavia nel 1949, Quartiroli è fondatore e amministratore delegato di Baselectron, storica azienda pavese, con sede in San Martino Siccomario, specializzata nella produzione, campionatura e vendita di circuiti stampati per elettronica. Per il biennio 2017-2019 è stato già Presidente del Comitato della Piccola Industria di Confindustria Pavia.

“Ringrazio tutti i colleghi per la fiducia e, fin da subito, voglio sottolineare il mio impegno a proseguire l’importante lavoro di supporto alla Piccola Industria, avviato da Alessandro Enginoli – ha dichiarato Quartiroli – nella consapevolezza che oggi, a seguito dell’emergenza Covid che ha colpito con particolare violenza il nostro territorio, le piccole si troveranno a dover affrontare il crollo dell’attività economica lombarda in un clima di grande incertezza futura. Da anni continuiamo a ripeterci che le piccole imprese per essere competitive devono crescere, devono innovarsi, devono investire. In questa direzione, dobbiamo lavorare tutti insieme per promuovere la competitività dell’economia italiana nel suo complesso, che può essere rilanciata solo attraverso un’inflessibile e paziente opera di sostegno all’innovazione e alla digitalizzazione, di liberalizzazione dei mercati, di contenimento dei costi e di riduzione dei tanti, troppi orpelli burocratici che gravano sulle nostre aziende”.

Tra le priorità indicate da Quartiroli, una stretta collaborazione tra i territori di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia con l’obiettivo di fare sistema e contribuire a promuovere, sempre di più, lo sviluppo e le vocazioni delle rispettive aree insieme all’attrattività locale e del suo tessuto produttivo. Oltre all’investimento nei processi di digitalizzazione, l’attenzione ai mercati esteri.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su