Header Top
Logo
Martedì 27 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Venerdì 26 giugno 2020 - 13:11

Il 3D a servizio dello smart working

Coderblock, start up siciliana che rivoluziona mercato del lavoro
Il 3D a servizio dello smart working

Roma, 26 giu. (askanews) – L’emergenza Covid ha cambiato profondamente le regole del mondo del lavoro, imprimendo una forte accelerazione sul versante del digitale. Sempre più imprese, infatti hanno dovuto fare i conti con lo smart working e imparare a riconvertire il loro business in virtuale. Nasce, proprio, con l’intento di aiutare le imprese in questa trasformazione, Coderblock, startup siciliana fondata da Danilo Costa che mette la tecnologia 3D al servizio del mondo del lavoro.

Un banchetto brandizzato, prodotti da utilizzare a scopo informativo o da vendere e personale pronto a rispondere alle esigenze di ospiti e clienti. Funziona esattamente come una normale fiera, quella ideata da Coderblock, con la sola differenza che non è dal vivo: sfrutta, infatti, l’avanzata tecnologia della tridimensionalità per riparare ai danni economici causati dall’emergenza sanitaria che ha costretto fiere e operatori a dover cancellare centinaia di eventi.

Il team di Coderblock, con la stessa tecnica del 3D, ha sviluppato anche uffici virtuali con avatar, stanze, inclusa quella con la propria scrivania, e diverse funzioni come: partecipare ad un meeting, ricercare nuovo personale e consulenti grazie al Marketplace e la possibilità di sorseggiare un “caffè digitale” con colleghi e clienti. Il tutto potendo monitorare in tempo reale l’efficacia e la produttività delle persone presenti all’interno dello spazio di lavoro.

Danilo Costa, Founder & CEO di Coderblock, ha dichiarato che “è essenziale per le aziende iniziare a parlare di digital transformation dei processi produttivi. Noi ci stiamo muovendo su un duplice piano, a partire dall’ufficio virtuale 3D. Durante questa emergenza le aziende in Italia hanno percepito le potenzialità del lavoro da remoto, sia in termini di produttività che di risparmio sui costi aziendali. L’altro piano è quello delle fiere virtuali, un prodotto che in un periodo così difficile siamo riusciti a ideare, realizzare e ultimare in tempi record, registrando già i primi ordini: stand virtuali brandizzati e interamente personalizzabili, dove si potrà parlare direttamente con il cliente, ma anche presentazioni, conferenze live e tanto altro”.

Per Jacopo Paoletti, Partner & Advisor di Coderblock, come in molte altre startup italiane di successo: “E’ innegabile che nell’ambito del lavoro a distanza è in atto una vera e propria rivoluzione. Soprattutto in questa fase era fondamentale offrire un servizio all-in-one che potesse agevolare sempre di più le collaborazioni remote ad ogni livello e per realtà di qualsiasi dimensione; Coderblock risponde perfettamente all’esigenza di cooperare con freelance, clienti e partner in modo integrato, e senza le problematiche che solitamente ci si trova ad affrontare quando si lavora da casa”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su