Header Top
Logo
Sabato 4 Luglio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Winelivery: fatturato +300% per l’app del bere durante il lockdown

colonna Sinistra
Lunedì 22 giugno 2020 - 15:42

Winelivery: fatturato +300% per l’app del bere durante il lockdown

Intesa Sanpaolo ha partecipato al round di investimento da 2,5 mln
Winelivery: fatturato +300% per l’app del bere durante il lockdown

Milano, 22 giu. (askanews) – Boom durante il periodo di lockdown per Winelivery, l’app che consegna a domicilio alcolici, ghiaccio e soft drink in 30 minuti: la domanda ha raggiunto i suoi massimi storici stabilizzandosi nella fase 3 a un livello di fatturato superiore del 300% alla fase pre-Covid e portando l’azienda a raggiungere nei primi 5 mesi dell’anno gli obiettivi di sviluppo previsti per la fine del 2020.

L’app, che conta più di 400mila download e che ha chiuso il 2019 con 10 sedi attive sul territorio italiano, ha ulteriormente potenziato la sua diffusione geografica in questi primi sei mesi, fino ad aprire oltre 30 store in tutto il Paese.

Winelivery ha finalizzato a febbraio un round di investimenti da 2,5 milioni, che ha visto anche la partecipazione di Intesa Sanpaolo, che ha sottoscritto un finanziamento convertibile per supportare l’azienda nell’accelerazione del suo percorso di sviluppo. “Intesa Sanpaolo è una delle più importanti realtà del sistema bancario europeo, il fatto che abbia deciso di supportare finanziariamente lo sviluppo di Winelivery è per noi un grande riconoscimento di valore del progetto oltre che una grande opportunità di crescita”, ha affermato Francesco Magro, Ceo e founder di Winelivery. “La grande sfida per noi sarà rafforzare la nostra posizione di leader della consegna in 30 minuti in Italia e al contempo continuare ad innovare, come abbiamo fatto con il servizio in 30 minuti ai privati, anche il mercato dell’HoReCa”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su