Header Top
Logo
Lunedì 6 Luglio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Coronavirus, Fast-Confsal: bene contributi Lazio a taxi e Ncc

colonna Sinistra
Lunedì 25 maggio 2020 - 11:32

Coronavirus, Fast-Confsal: bene contributi Lazio a taxi e Ncc

"Auspichiamo che altre Regioni seguano stesso esempio"

Roma, 25 mag. (askanews) – “La Regione Lazio erogherà contributi a fondo perduto per i lavoratori privati del trasporto pubblico locale. Finalmente le amministrazioni territoriali iniziano a ricordarsi di Taxi ed Ncc”. Questo il commento del segretario generale Fast-Confsal, Pietro Serbassi, all’iniziativa annunciata dalla giunta guidata da Nicola Zingaretti che dovrebbe essere formalizzata in questi giorni.

“Taxi ed Ncc – spiega il sindacalista – sono state tra le categorie più penalizzate dal lockdown e dalle misure di distanziamento sociale. E continueranno ad avere limitazioni anche nella Fase 2. Eppure, tra i vari bonus per la mobilità introdotti dal governo nel decreto Rilancio, non c’è alcuna forma di aiuto destinata a loro”.

“Bene dunque che la Regione Lazio abbia deciso di contribuire alla ripartenza del comparto – dice Serbassi – con un contributo di 800 euro a fondo perduto per licenza/autorizzazione. Fino ad un massimo di 2.000 euro per chi è titolare di più autorizzazioni. Iniziative simili sono state annunciate anche dal Friuli Venezia Giulia, dalla Campania, dal Piemonte e dalla Sicilia. Auspichiamo che presto tutte le Regioni seguano lo stesso esempio – conclude il segretario Fast-Confsal – replicando un sostegno che sicuramente non compenserà tutte le perdite subite in questo periodo, ma consentirà almeno di coprire una parte delle spese necessarie a far ripartire il servizio in sicurezza”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su