Header Top
Logo
Venerdì 29 Maggio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fnm: ricavi I trim stabili, per Trenord perdita di 16 mln

colonna Sinistra
Giovedì 14 maggio 2020 - 20:21

Fnm: ricavi I trim stabili, per Trenord perdita di 16 mln

Ricavi e Ebitda 2020 attesti in calo fra -12 e 14%
Fnm: ricavi I trim stabili, per Trenord perdita di 16 mln

Milano, 14 mag. (askanews) – Fnm, che controlla Trenord con Trenitalia, ha chiuso il primo trimestre 2020 con ricavi pari a 71,7 milioni di euro (-1,3%); un Ebitda rettificato di 19,9 milioni (+14,4%), un Ebit di 9,6 milioni (+31,5%) e un utile netto adjusted di 7,7 milioni (+51%). La posizione finanziaria netta è positiva per 46,5 milioni di euro (+7 mln).

Negativo invece per 7,5 milioni il risultato delle società collegate (+1,1 milioni del 2019), per effetto principale del minor risultato della partecipata Trenord penalizzata dalle misure di contenimento del Covid-19.

Nel dettaglio Trenord ha registrato un utile netto negativo per 16 milioni di euro rispetto ai 0,4 milioni del precedente esercizio. I ricavi sono diminuiti del 16% a 172,6 milioni di euro, il margine operativo lordo è calato da 13,5 a -7,6 milioni di euro.

Quanto alle previsioni 2020 “è ragionevole attendersi un impatto negativo sui ricavi e sull’Ebitda rettificato del gruppo FNM in un range tra il 12 ed il 14% rispetto all’esercizio precedente. Tale stima potrà essere rivista in termini migliorativi quando verranno forniti maggiori dettagli sui criteri di allocazione del fondo” per compensare il calo dei ricavi tariffari previsti dal Contratto di servizio. Quanto a Trenord “nonostante l’andamento economico possa produrre effetti finanziari negativi per tutto l’esercizio 2020”, la società ritiene che “le disponibilità liquide attualmente disponibili, le linee di credito esistenti ed il cash flow generato le consentiranno di operare in equilibrio finanziario”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su