Header Top
Logo
Mercoledì 21 Ottobre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Coronavirus, la startup Realisti.co lancia Plan360 per Real estate

colonna Sinistra
Mercoledì 15 aprile 2020 - 19:03

Coronavirus, la startup Realisti.co lancia Plan360 per Real estate

"Realtà virtuale per rilancio attività, bloccata dal coronavirus"
Coronavirus, la startup Realisti.co lancia Plan360 per Real estate

Roma, 15 apr. (askanews) – Creare una visita virtuale da remoto “per guidare il cliente in un tour dell’immobile stanza per stanza, partendo semplicemente dalle foto e dalla planimetria di un immobile”. Da oggi è possibile grazie a Plan360, la soluzione ideata da Realisti.co, startup torinese fondata nel 2015 che, “sfruttando la realtà virtuale, offre agli operatori del settore immobiliare la possibilità di creare in totale autonomia visite virtuali di alta qualità per qualsiasi tipologia di immobile”.

Realtà virtuale e aumentata, “che consentono di ‘vivere e interagire’ in ambienti riprodotti virtualmente, sono già largamente applicate sia nell’industria sia nella grande distribuzione”. Nel settore immobiliare, l’introduzione delle visite immersive “ha permesso agli agenti immobiliari di presentare gli immobili, perlomeno in prima battuta, nella comodità del proprio ufficio, dando questa possibilità anche a clienti esteri o che per diverse esigenze non potrebbero andare fisicamente sull’immobile per una visita”.

Ma la situazione di emergenza determinata dal coronavirus “impedisce agli agenti di fare le visite agli immobili, e una soluzione come Plan360 consente alle agenzie immobiliari di riprendere già oggi parte dell’operatività, grazie alla possibilità di gestire le visite da remoto”.

Plan360 è semplice da usare: è sufficiente “caricare la planimetria quotata dell’immobile, per ricevere in pochi giorni il risultato finale consultabile all’interno del profilo Realisti.co dell’agente, che dovrà solo arricchire il Virtual Tour con le foto di ogni stanza”. All’interno della visita “è possibile inserire sia le foto tradizionali raccolte dall’agente sia altre caricate direttamente dal proprietario, in modo da documentare al meglio l’immobile. Tutte le informazioni vengono poi elaborate in automatico e integrate in quella che sarà la visita virtuale vera e propria”.

“Abbiamo lanciato un servizio – afferma il co-founder di Realisti.co, Edoardo Ribichesu – che attraverso la realtà virtuale permette di realizzare la visita di un immobile partendo da una semplice planimetria 2D. Il lockdown disposto per arginare la diffusione del Covid-19 ha praticamente bloccato il settore immobiliare, rendendo impossibile per gli agenti immobiliari sia visitare sia far visitare gli immobili”.

“Grazie a Plan360 – aggiunge Ribichesu – le agenzie hanno la possibilità di organizzare visite virtuali di immobili per quali non è stato possibile realizzarne una completa basata su foto 360. Uno strumento semplice, che abbiamo pensato per offrire ai nostri partner e a tutti gli operatori del settore la possibilità di tornare a essere operativi da subito. Nelle ultime settimane molte agenzie ci hanno contattato proprio per essere pronte a gestire la ripresa dell’attività, con soluzioni che possano evitare la visita fisica, in attesa di poter tornare a visitare o far visitare un immobile in serenità”.

Glv

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su