Header Top
Logo
Martedì 7 Aprile 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tod’s: utile netto 2019 in calo a 46,3 milioni, cedola 0,6 euro

colonna Sinistra
Giovedì 12 marzo 2020 - 22:44

Tod’s: utile netto 2019 in calo a 46,3 milioni, cedola 0,6 euro

Della Valle: piano anti-coronavirus per taglio costi immediati
Tod’s: utile netto 2019 in calo a 46,3 milioni, cedola 0,6 euro

Roma, 12 mar. (askanews) – La Tod’s archivia il 2019 con un utile netto di 46,3 milioni, in calo rispetto ai 47,1 milioni dell’anno prima. Lo comunica la società marchigiana dopo il consiglio di amministrazione sul bilancio annuale. I ricavi sono stati pari a 916 milioni, in diminuzione rispetto ai 940 milioni del 2018. Il cda ha deciso quindi di proporre all’assemblea degli azionisti un dividendo di 0,6 euro per azione.

“Nel 2019 – afferma il presidente e amministratore delegato Diego Della Valle – è proseguita l’esecuzione del piano strategico di medio periodo cercando di avvicinarci più rapidamente possibile agli obiettivi prefissati. Gli ultimi mesi dell’anno ci hanno dato segnali positivi, e risultati ancora migliori stavamo ottenendo nelle prime settimane di quest’anno, fino all’arrivo del coronavirus. Questo ci conferma che tutte le iniziative intraprese stavano andando nella giusta direzione, considerando anche la desiderabilità che rende i nostri prodotti speciali e quindi competitivi con le collezioni di altri famosi marchi di importanza mondiale”.

“L’arrivo del coronavirus – spiega il presidente – ci ha costretto a rivedere la strategia del primo semestre 2020 e ora, in un clima di forte incertezza, abbiamo predisposto un piano che ci permetta di tagliare costi immediati e gestire il flusso delle merci con grande prudenza, cercando di dosare al meglio le quantità di merce che metteremo sul mercato. Siamo comunque pronti a ripartire in fretta quando il mercato si normalizzerà. Credo che non prima della fine di aprile si potrà avere percezione di come si prospetterà il semestre”.

“Ora però – aggiunge Della Valle – il nostro primo obiettivo è occuparci della salute dei nostri dipendenti, aiutandoli per tutti i problemi che il coronavirus può creare, anche indirettamente, nella gestione della vita quotidiana di ogni famiglia. Notoriamente il nostro gruppo è sempre stato vicino ai propri dipendenti e questa volta lo sarà ancora di più”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su