Header Top
Logo
Lunedì 17 Febbraio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Città della Salute Sesto S.Giovanni, firmato contratto concessione

colonna Sinistra
Lunedì 10 febbraio 2020 - 18:03

Città della Salute Sesto S.Giovanni, firmato contratto concessione

Tra Cisar Milano, Infrastrutture Lombarde, Istituto Tumori e Besta
Città della Salute Sesto S.Giovanni, firmato contratto concessione

Milano, 10 feb. (askanews) – È stato firmato oggi a Palazzo Lombardia il contratto di concessione, tra Cisar Milano, Infrastrutture Lombarde, Fondazione Irccs Istituto Nazionale dei Tumori e Fondazione Irccs Istituto Neurologico Carlo Besta, per la realizzazione della Città della Salute e della Ricerca sulle aree ex Falck di Sesto San Giovanni (Milano). Oltre all’Istituto Neurologico Besta e all’Istituto Nazionale dei Tumori, ha ricordato il sindaco di Sesto, Roberto Di Stefano, ci sarà il progetto Milanosesto in capo ai due colossi Hines e Prelios, per la realizzazione di una cittadella con appartamenti, negozi, un’area verde di 500.000 metri quadrati, nella quale abiteranno e lavoreranno 20.000 persone. Si tratta nel complesso di un progetto esteso su 1 milione e 450.000 metri quadrati.

“In questi due anni e mezzo – ha evidenziato il sindaco – abbiamo fatto un grandissimo lavoro di bonifiche sulle aree Falck, a inizio gennaio sono partiti i lavori per la realizzazione del collettore fognario, entro fine anno ci sarà la cantierizzazione della cabina Enel, mentre per la metà dell’anno prossimo è previsto l’interramento dell’elettrodotto. Non dimentichiamoci poi del Parco Urbano da 245.000 metri quadrati, grande il doppio della Biblioteca degli Alberi di Porta Nuova a Milano; della stazione a ponte progettata da Renzo Piano, opera funzionale alla Città della Salute e della Ricerca, che unirà la nuova e la vecchia Sesto divise dalla ferrovia; del nuovo Commissariato di Polizia, per cui nel 2018 abbiamo firmato un Protocollo d’Intesa con Regione Lombardia, a dimostrazione della nostra attenzione sul capitolo sicurezza”.

“Oggi per MilanoSesto è un punto di non ritorno – ha osservato l’amministratore delegato di MilanoSesto Giuseppe Bonomi -, perché grazie al forte impegno assunto da Regione Lombardia, dalle istituzioni locali e dagli istituti di eccellenza della sanità lombardi coinvolti, l’Istituto Neurologico Besta e l’Istituto Nazionale dei Tumori, parte a tutti gli effetti il progetto per la costruzione della Città della Salute, grazie al quale nascerà un polo all’avanguardia al servizio dei cittadini e del loro benessere”. Il cronoprogramma prevede che gli ospedali siano operativi entro la fine del 2024. “Il nostro obiettivo condiviso con gli operatori impegnati nel progetto, Hines (che sarà anche investitore diretto) e Prelios, è di far crescere l’area in maniera inclusiva, offrendo soluzioni residenziali sostenibili per studenti, giovani coppie, famiglie e anziani” ha aggiunto Bonomi.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su