Header Top
Logo
Lunedì 27 Gennaio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • KRUK chiude il 2019 con l’acquisizione di due portafogli NPL

colonna Sinistra
Lunedì 13 gennaio 2020 - 11:25

KRUK chiude il 2019 con l’acquisizione di due portafogli NPL

Nuovi investimenti in Italia per il Gruppo polacco
KRUK chiude il 2019 con l’acquisizione di due portafogli NPL

Roma, 13 gen. (askanews) – KRUK Italia annuncia la formalizzazione di due importanti acquisizioni di portafogli NPL mediante il veicolo di cartolarizzazione Itacapital S.r.l. La prima acquisizione è stata siglata con Intesa Sanpaolo e consiste in un portafoglio UTP Retail Unsecured denominato “progetto Pixar”. L’operazione, per un valore nominale complessivo di 75 milioni di Euro e corrispondente a circa 6.700 clienti si è svolta al termine di un processo di gara che ha visto KRUK prevalere su un’ampia schiera di investitori concorrenti.

“Siamo molto orgogliosi di annunciare l’accordo raggiunto con Intesa Sanpaolo, il più grande gruppo bancario in Italia”, commenta Roberto D’ Orazi, Director of Strategic Transactions and Business Development di KRUK Italia. “Questo nuovo investimento si adatta perfettamente alla nostra attuale struttura operativa e contribuirà positivamente allo sviluppo ed al raggiungimento degli obiettivi strategici del Gruppo KRUK nel mercato italiano”.

La seconda operazione è stata siglata con un primario operatore dei credit services e rappresenta un ulteriore tassello nel piano strategico di KRUK che mira a rafforzare la propria leadership nel segmento Unsecured. Trattasi di un portafoglio Corporate denominato “Project Demetra Large”, del valore nominale complessivo di circa 58 milioni di euro e corrisponde a circa 39 clienti.

“Abbiamo chiuso il 2019 in positivo per la nuova linea di business di KRUK in Italia, confermando la nostra posizione di operatore attivo sia nel mercato primario che secondario”, afferma Eleonora Lagonigro, Direttore del Dipartimento Corporate di KRUK Italia che ha seguito l’intera operazione in ogni fase del deal, dal processo di valutazione fino al closing.

“Abbiamo il piacere di dialogare costantemente con importanti Players del mercato NPL italiano e selezioniamo con cura le opportunità alla nostra portata, contribuendo allo sviluppo strategico del Gruppo”, conclude Lagonigro.

Entrambi i closing e relativi processi di cartolarizzazione sono stati gestiti con l’esclusivo supporto del dipartimento legale di Kruk Italia, costituito da Ferdinanda Tanganelli e Federica Parlacino. Le due acquisizioni confermano la dinamicità di KRUK nel mercato NPL italiano e rafforzano ulteriormente la sua posizione di spicco nel segmento Unlikely To Pay, canale importante di crescita per il business dell’azienda.

Le due operazioni rappresentano, inoltre, una nuova spinta nel piano di sviluppo del Gruppo polacco, leader in Europa nella gestione del credito, punto di riferimento nella gestione del credito a 360 gradi, sia in ambito Retail che Corporate. Dal suo ingresso nel mercato italiano alla fine del 2015, il Gruppo KRUK ha acquisito 21 portafogli di crediti NPL con un valore nominale complessivo di circa 3,5 miliardi di euro. A seguito di queste operazioni, KRUK Italia gestisce direttamente circa 433 mila posizioni.KRUK Italia annuncia la formalizzazione di due importanti acquisizioni di portafogli NPL mediante il veicolo di cartolarizzazione Itacapital S.r.l.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su