Header Top
Logo
Domenica 8 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Alitalia, De Micheli: decisioni di stasera negoziate con Ue

colonna Sinistra
Lunedì 2 dicembre 2019 - 16:20

Alitalia, De Micheli: decisioni di stasera negoziate con Ue

Ministro Trasporti: "Commissione può stare tranquilla su regole
Alitalia, De Micheli: decisioni di stasera negoziate con Ue

Bruxelles, 2 dic. (askanews) – Il dossier Alitalia, su cui si attendono decisioni dal Consiglio dei ministri di stasera per rilanciare l’azienda, può essere gestito con “tranquillità” per quanto riguarda le regole europee di concorrenza. Lo ha affermato il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Paola De Micheli, parlando con la stampa all’uscita dal Consiglio Ue su Trasporti, Telecomunicazioni ed Energia, oggi a Bruxelles.

“Vado in Consiglio dei ministri a Roma, parto prima della fine del Consiglio Ue, perché abbiamo una riunione stasera convocata per le 20. Come sapete stiamo ipotizzando una soluzione per i prossimi mesi che ci consenta di rendere Alitalia più competitiva, e ne discuteremo questa sera in Cdm sulla base della proposta che il ministro ci ha Patuanelli inviato, quindi fra qualche ora avremo dei punti chiari da poter comunicare”, ha detto De Micheli rispondendo a una domanda dei giornalisti.

Replicando a un’altra domanda sulla compatibilità della nuova misura per Alitalia (probabilmente un nuovo prestito ponte) con le regole Ue sulla concorrenza, il ministro ha aggiunto: “Il governo italiano ha negoziato con la Commissione europea questa sua decisione, e mi risulta che ci sia stata proprio nella giornata di oggi una presa di posizione da parte della Commissione rispetto al testo che sarà sul tavolo, alle decisioni che andremo a prendere questa sera”.

“Stiamo cercando di fare di tutto per rilanciare una grande azienda italiana e credo che ci siano tutti i margini negoziali per la Commissione per arrivare ad affrontare questo dossier nel massimo della tranquillità reciproca: per gli italiani per dare una soluzione ai problemi e per la Commissione per stare dentro alle regole europee”, ha concluso De Micheli.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su