Header Top
Logo
Domenica 20 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Start Up, Università e Fintech insieme su intelligenza artificiale

colonna Sinistra
Mercoledì 2 ottobre 2019 - 13:17

Start Up, Università e Fintech insieme su intelligenza artificiale

E finanza quantitativa. Parte il nuovo laboratorio di Mdotm
Start Up, Università e Fintech insieme su intelligenza artificiale

Roma, 2 ott. (askanews) – MDOTM, startup fintech che sfrutta l’intelligenza artificiale per sviluppare strategie di investimento a supporto di banche ed asset manager, lancia MDOTM Lab, un nuovo spazio in cui studenti, ricercatori e PhD potranno dedicarsi alla ricerca nel campo della finanza quantitativa e del machine learning. L’obiettivo del Lab è quello di supportare gli studenti laureandi in progetti sperimentali, offrendo loro uno spazio di condivisione che unisca le competenze dei ricercatori, l’esperienza dei docenti universitari e il know-how di MDOTM, favorendo così un processo di “open innovation”.

L’idea di MDOTM Lab nasce dalla consolidata partnership tra MDOTM e la Facoltà di Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. La collaborazione tra le due realtà è partita nel 2016 e, grazie al successo ottenuto in questi anni, si è tramutata in un nuovo progetto di lungo: MDOTM Lab.

Elena Beccalli, preside della Facoltà di Scienze Bancarie dell’Università Cattolica, dichiara: “Siamo orgogliosi del percorso sin qui svolto e del nuovo progetto intrapreso con MDOTM, che permetterà ai nostri studenti di mettere in pratica quanto appreso nel percorso di studi in un’esperienza di ricerca sperimentale altamente formativa”.

Tommaso Migliore, CEO e Co-Founder di MDOTM, aggiunge: “MDOTM Lab è la nostra risposta alle sfide di innovazione e contaminazione che oggi sono sempre più importanti. È allo stesso tempo un modo per lasciarsi raggiungere da nuove idee ed energie e per dare una mano ad avvicinare accademia e mondo del lavoro. Il lavoro di scambio tra teoria finanziaria e il nostro team impegnato in ricerca operativa si è già tradotto in progetti ad alto potenziale e tre ricercatori assunti a tempo pieno”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su