Header Top
Logo
Lunedì 22 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Rifiuti, authority: entro fine anno il primo metodo tariffario

colonna Sinistra
Mercoledì 10 luglio 2019 - 18:48

Rifiuti, authority: entro fine anno il primo metodo tariffario

"Per unificare la complessità delle tariffe e delle imposte"
Rifiuti, authority: entro fine anno il primo metodo tariffario

Roma, 10 lug. (askanews) – Arriverà entro fine anno il primo metodo tariffario per il settore dei rifiuti. Lo comunica l’authority per l’energia, sottolineando che “sarà oggetto di un documento di consultazione entro la fine di luglio e sarà presentato entro il 31 ottobre, con effetti a partire dal primo gennaio 2020, il primo metodo tariffario per il settore dei rifiuti, destinato a unificare la complessità delle tariffe e delle imposte sui rifiuti urbani e assimilati, anche differenziati”.

Le scadenze sono contenute in una delibera appena pubblicata “che formalmente unifica due precedenti provvedimenti attraverso i quali l’Autorità aveva dapprima avviato il procedimento per la definizione del metodo tariffario e successivamente introdotto il monitoraggio delle tariffe esistenti per il 2018 e 2019”.

La rilevanza di questa nuova delibera “è nella tempistica degli adempimenti che l’Autorità si è posta e nel numero di soggetti e processi coinvolti dal prossimo metodo tariffario, primi tra tutti gli enti locali e gli operatori del settore. Entro la fine dell’anno infatti, come ricorda la delibera, i consigli comunali devono approvare le tariffe della Tari in conformità al piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani”.

Pubblicando il metodo tariffario entro la fine di ottobre, l’authority “intende fornire gli elementi necessari a includerne i principi già dalle tariffe in fase di approvazione per il 2020, coniugando le iniziative avviate dall’Autorità con le tempistiche previste dalla normativa vigente in ordine al processo di valutazione e di determinazione delle modalità di prelievo”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su